Pattinaggio velocità, Mondiali 2016: Italia, che staffette a Nanjing!

Rotelle-Lollobrigida.jpg

Nell’ultima giornata di gare su strada del Mondiale di pattinaggio velocità su rotelle riserva ancora diverse soddisfazioni ai colori azzurri. La nazionale di Massimiliano Presti ha concluso infatti il programma odierno con sei medaglie all’attivo di cui 1 oro, 4 argenti ed un 1 bronzo. Ben quattro di questi podi vengono dalle prove di staffetta, a testimonianza della forza della nostra squadra in questa specialità.

Nei 5000m Relay Junior maschili, grandioso successo, infatti, firmato da Marco De Flavis, Daniele Di Stefano e Giuseppe Bramente, capaci di precedere col tempo 7’14″302, team Usa (7’14″395) e la fortissima Colombia (7’14″559). Una serie poi di ben tre argenti nelle restanti staffette, a partire dalla 5000 Relay Senior Donne in cui le sorelle Francesca e Giulia Lollobrigida ed Erika Zanetti si sono piazzate alla spalle della Germania bruciate allo sprint per appena 3 millesimi di secondo.

Il secondo argento arriva dalla medesima gara al maschile dove gli azzurri, autori di una condotta di gara esemplare sono stati battuti solamente dalla Francia in uno sprint appassionante. L’altra piazza d’onore, riguardante la 5000 metri Relay Junior donne, ha i nomi di Giorgia Bormida, Giulia Bonechi e Laura Lorenzato che hanno raggiunto questo prestigioso traguardo giungendo alle spalle della Colombia e davanti al Cile col tempo di 7’50″319. A chiosa, una doppietta d’argento e di bronzo firmata proprio da Bonechi e Bormida nella 1 lap sprint mette il sigillo su una giornata estremamente positiva per il roller skating italiano.

MEDAGLIERE 

immagine

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Francesca Lollobrigida

One thought on “Pattinaggio velocità, Mondiali 2016: Italia, che staffette a Nanjing!”

  1. Luca46 scrive:

    Avete anche il medagliere delle sole gare senior?

Lascia un commento

Top