Paralimpiadi Rio 2016: Michael Gallagher positivo all’EPO, salterà i Giochi

Ciclismo-Paralimpiadi-Michael-Gallagher.jpg

Tra le stelle della squadra australiana di ciclismo su pista, Michael Gallagher non potrà prendere parte ai Giochi Paralimpici di Rio 2016. L’Agenzia Antidoping Australiana (ASADA) ha infatti annunciato quest’oggi la positività all’EPO del trentasettenne di origini scozzesi, iscritto a quattro prove tra strada e pista.

Campione paralimpico dell’inseguimento individuale sia a Pechino 2008 che a Londra 2012, nonché due volte medagliato di bronzo su strada, Gallagher è stato sospeso provvisoriamente in attesa delle controanalisi, ma sicuramente non potrà prendere parte ai prossimi Giochi Paralimpici, dove era iscritto nella categoria C5. Secondo l’ASADA il controllo incriminato sarebbe stato effettuato dallo stesso ente nazionale australiano nel corso del mese di luglio, quando l’atleta si trovava in Italia per allenarsi. Oltre alle medaglie paralimpiche, nel palmarès di Gallagher figurano anche sedici medaglie mondiali, di cui ben undici d’oro. L’ultimo titolo era arrivato nel mese di marzo a Montichiari, sempre nell’inseguimento individuale, sua specialità di predilezione.

Ricordiamo che, proprio per ragioni legate alle pratiche dopanti, i prossimi Giochi Paralimpici saranno totalmente privi degli atleti russi, che non potranno gareggiare neppure sotto i colori del Comitato Internazionale Paralimpico (IPC).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top