Paralimpiadi Rio 2016: le speranze di medaglia dell’Italia ed il borsino di domenica 11 settembre

Nuoto-Paralimpiadi-Federico-Morlacchi.jpg

Dopo due giornate ricche di medaglie, l’Italia proverà a rimpinguare il proprio bottino con le gare di domenica 11 settembre, andando alla ricerca del suo primo oro di questi Giochi Paralimpici di Rio 2016.

ATLETICA

Federica MASPERO; Giuseppina VERSACE – 400 m T44

Giusy Versace ha conquistato proprio quest’anno la medaglia di bronzo europea, ma la concorrenza che sarà presente a Rio sarà di livello ben superiore rispetto a quella della rassegna continentale. In grande ascesa, l’azzurra punterà ad un buon piazzamento nella finale di domani, visto che le batterie, inizialmente previste per oggi, sono state annullate.

Possibilità di medaglia: 25%

TIRO CON L’ARCO

Squadre miste MIJNO / AIROLDI o ERARIO

Dopo l’ottima prestazione delle qualificazioni, dove l’Italia ha ottenuto il quarto punteggio, la squadra azzurra punta in maniera decisa alla medaglia. La compagine favorita sarà l’Iran di Zahra Nemati, che l’Italia potrebbe incrociare in semifinale.

Possibilità di medaglia: 60%

NUOTO

Marco Maria DOLFIN – 100 rana SB5

Per il chirurgo torinese si tratta della distanza di predilezione, che lo ha visto ottenere il bronzo ai Campionati Europei di Funchal. Il contesto sarà però ben più difficile rispetto a quello della rassegna continentale.

Possibilità di medaglia: 30%

Emanuela ROMANO – 100 rana SB5

Nuova gara per l’instancabile nuotatrice napoletana, anche se questa non dovrebbe rappresentare la sua distanza di predilezione. L’obiettivo sarà soprattutto l’ingresso in finale.

Possibilità di medaglia: 20%

Federico MORLACCHI – 200 misti SM9

Campione del mondo e due volte campione europeo della distanza, Morlacchi sarà il favorito della gara. L’azzurro vorrà migliorare il bronzo vinto quattro anni fa a Londra, e soprattutto arricchire il proprio bottino delle Paralimpiadi brasiliane dopo l’argento dei 400 metri stile libero. Il favorito per regalare all’Italia il primo oro di questi Giochi sembra essere proprio lui.

Possibilità di medaglia: 80%

Giulia GHIRETTI – 100 rana SB4

Due argenti europei e l’argento mondiale vinto nel 2015 a Glasgow dovrebbero rappresentare un buon biglietto da visita per l’ex ginnasta, che proprio nella rana ha ottenuto i migliori risultati della sua carriera da nuotatrice paralimpica.

Possibilità di medaglia: 50%

TENNISTAVOLO

Amine Mohamed KALEM e Giada ROSSI

I due azzurri hanno già raggiunto lo stadio delle semifinali, e sono dunque vicinissimi alla conquista della medaglia. L’italo-tunisino, che ha ottenuto da poco la cittadinanza, ha particolarmente impressionato ottenendo due vittorie nei confronti dei rappresentanti cinesi.

Possibilità di medaglia: 75%

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top