Paralimpiadi Rio 2016: Jonas Jacobsson il più medagliato dei Giochi

Paralimpiadi-Jonas-Jacobsson.jpg

Alle Paralimpiadi di Rio 2016 non si batterà sicuramente il primato della nuotatrice statunitense Trischa Zorn, che tra il 1980 ed il 2004 collezionò ben cinquantacinque medaglie, di cui quarantuno d’oro, un bottino da fare invidia persino a Michael Phelps. Non mancheranno, ad ogni modo, i plurimedagliati che in Brasile proveranno ad incrementare il proprio bottino personale.

Tra i partecipanti ai Giochi di Rio 2016, il numero uno in questo senso è il tiratore svedese Jonas Jacobsson, cinquantunenne che dal 1980 ad oggi ha vinto ben trenta medaglie, diciassette delle quali del colore più pregiato. A Londra 2012, lo scandinavo ottenne un oro ed un argento, ma la sua miglior edizione fu quella di Atene 2004, quando realizzo un poker di ori.

La britannica Sarah Storey vanta invece ventidue medaglie, la metà delle quali d’oro: classe 1977, partecipò dal 1992 al 2004 nelle gare di nuoto, mentre nelle ultime due edizioni è passata al ciclismo, sport nel quale la ritroveremo anche a Rio. Storey sarà chiamata a difendere il doppio oro vinto quattro anni fa davanti al pubblico di casa, quando sul circuito di Brands Hatch trionfò sia nella prova in linea che in quella a cronometro.

L’idolo del pubblico carioca sarà Daniel Dias, ventottenne che a Londra 2012 ottenne sei medaglie d’oro in altrettante prove disputate: il nuotatore di São Paulo vanta in totale dieci titoli olimpici e quindici medaglie complessive, ma a Rio avrà la possibilità di rimpinguare ulteriormente il suo bottino, prendendo parte a sei gare della categoria S5.

A quota dieci medaglie d’oro troviamo anche Lee Pearson, britannico del paradressage, che in bacheca ha pure un argento ed un bronzo.

Per quanto riguarda gli azzurri, infine, il primatista di medaglie tra gli atleti in attività è il cinquantenne Alvise De Vidi, che vanta otto ori, tre argenti e tre bronzi, con il primo alloro che risale addirittura a Seoul 1988, quando gareggiò nel nuoto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top