Olimpiadi, Pechino 2008: Yarelys Barrios perde la medaglia d’argento

Atletica-Yarelys-Barrios.jpg

Il Comitato Olimpico Internazionale ha ritirato la medaglia d’argento, ottenuta nella prova del lancio del disco ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, alla cubana Yarelys Barrios. La trentatreenne è infatti risultata positiva in seguito alle nuove analisi effettuati sui campioni sanguigni, a causa dell’acetazolamide, un diuretico considerato come agente mascherante. Barrios diventa così la prima cubana coinvolta nella serie di casi doping riguardanti le ultime tre edizioni dei Giochi Olimpici, e soprattutto la sua squalifica spiega la sorprendente esclusione della discobola dalla lista dei convocati per Rio 2016: già informate dei fatti, le autorità sportive dell’isola caraibica avevano provveduto a sospendere l’atleta. Le controanalisi non hanno fatto che confermare l’esito del primo test.

A questo punto, si procederà alla redistribuzione delle medaglie, con l’ucraina Olena Antonova che recupererà l’argento e la cinese Song Aimin che salirà sul terzo gradino del podio. Ricordiamo che il titolo olimpico era andato alla statunitense Stephanie Brown Trafton, mentre la gara non aveva visto italiane protagoniste.

Lo stesso CIO ha sanzionato anche Samuel Adelbari Francis, sprinter nigeriano che gareggia per il Qatar, risultato positivo allo stanozololo. Il ventinovenne era stato eliminato nelle batterie dei 100 metri, ed aveva poi rinunciato a prendere parte ai 200 metri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top