Nuoto, Paralimpiadi Rio 2016: Trimi fa sognare il podio nei 50 stile libero s4

Arjola.Trimi_..nuoto_.paralimpico..foto_.finp_.jpg

Sono tre i finalisti azzurri in quest’ultima giornata di gare nell’Olympic Aquatics Stadium di Rio de Janeiro dedicata alle batterie nel nuoto paralimpico.

Molto bene Arjola Trimi nelle qualificazioni dei 50 stile libero S4 ottenendo il pass per l’ultimo atto col quarto tempo in 42″60 in una specialità dove la via per il podio non sembra essere preclusa. Una Trimi di tutt’altra pasta rispetto alle prestazioni degli altri giorni con una bracciata potente e penetrante in acqua.

Nei 100 stile libero S6 Francesco Bocciardo, dopo l’immensa gioia dell’oro delle otto vasche, si è rituffato in acqua in cerca di in un finale. Ebbene, l‘azzurro ha centrato l’obiettivo siglando la settima prestazione delle qualificazioni (1’09″63) promettendo nel pomeriggio di migliorare il suo crono. Settima piazza nell’ordine dei tempi anche per Francesca Romano che, nella medesima distanza, è entrata nella top 8 in 1’20″15.

Non raggiunge invece il traguardo della gara serale Fabrizio Sottile nei 50 stile libero S12, ottenendo la quattordicesima prestazione in 25″95 risentendo non poco dello scarso allenamento per quest’evento, essendo stato convocato, come si suol dire, all’ultimo momento. Stesso sfortunato esito sia per Giovanni Scaccaluga, autore del nono tempo in 1’22″45 nei 100 stile libero S5, e sia per Xenia Palazzo (200 misti SM14) decima in 2’48″04. 

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Finp

Lascia un commento

Top