Nuoto, Paralimpiadi Rio 2016: Francesco Bocciardo si conferma imbattibile nei 400 sl S6

Francesco-Bocciardo-nuoto-paralimpico-foto-finp.jpg

Una dote quasi naturale in una delle gare più difficili del programma del nuoto, soprattutto se paralimpico e se gli atleti soffrono di diplegia distale spastica come Francesco Bocciardo, nato nel 1994 a Genova proprio con questa malattia che colpisce fin da bambini entrambe le gambe con una paralisi.

L’azzurro campione del mondo (2015) e d’Europa (2016) dei 400 stile libero categoria S6 ha spazzato via l’intera concorrenza anche a Rio 2016 e si è laureato per la prima volta in carriera medaglia d’oro a cinque cerchi con il tempo di 5’02”15. Accreditato del miglior tempo d’iscrizione con quasi 13” di vantaggio sul rivale più diretto, si è risparmiato in batteria e non ha lasciato scampo a nessuno in finale, vincendo per dispersione allungando già ai 150 metri.

Per l’Italia si tratta della seconda medaglia d’oro alle Paralimpiadi brasiliane: entrambe le ha conquistate il nuoto (che con otto podi generali ha superato il bottino di Londra 2012) dopo il primo hurrà firmato da Federico Morlacchi nei 200 misti di domenica sera. In attesa della giornata campale di domani (con Alex Zanardi nel ciclismo e Beatrice Vio nella scherma) la spedizione della Finp si conferma la numero uno non solo quantitativamente ma anche in termini di qualità.

Grande appassionato di musica, Francesco Bocciardo ha battuto la sua disabilità e l’ansia dell’essere favorito nella gara che ama e che più di tutte lo esalta, nonostante paghi qualcosa in partenza (l’unico a non scattare dal blocco) e in virata. Allo stesso modo Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, suoi coetanei, ha rotto il ghiaccio appena 18enne quattro anni fa (tre gare, nessuna finale) per poi vivere i Giochi della consacrazione a Rio. Come molti si carica con “Eye of the Tiger”, colonna sonora del film Rocky III, e come pochi gli occhi della tigre li ha fatti valere per davvero.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Finp

Lascia un commento

Top