Nuoto, Matteo Giunta: “Contento che Federica Pellegrini voglia continuare, c’è voglia di rivincita”

Federica-Pellegrini-2-foto-deepblumedia-comprata-e-pagata-libera-per-uso.jpg

Federica Pellegrini non smetterà con il nuoto: andrà avanti per un altro quadriennio per riscattare a Tokyo 2020 (quando avrà 32 anni) la rabbia, più che la delusione, del quarto posto nei 200 stile libero di Rio 2016. In che modo si vedrà, difficilmente nelle quattro vasche, più probabile nei 100 sl o con la staffetta 4×100 sl già in finale con record italiano alle ultime Olimpiadi.

Allenata da chi, però, è certo: Matteo Giunta, che dalle pagine del Corriere dello Sport spiega: “A Rio le avevo chiesto di riflettere sulla sua volontà e sui suoi obiettivi a mente fredda. Ci siamo rivisti qualche giorno fa, mi ha manifestato la sua voglia di continuare, e io ne sono contento“. “Continuare o meno era una scelta indipendente dal risultato – aggiunge in merito al legno brasiliano -. Sarebbe arrivata comunque. C’è più rabbia che delusione per il quarto post, c’è voglia di rivincita. L’anno scorso Federica ha lavorato benissimo, aveva la possibilità di prendersi la medaglia“.

La stagione 2016-2017 culminerà a luglio con i Mondiali di Budapest, l’appuntamento più importante. “Gli obiettivi ce li porremo in base a come va la preparazione – chiude il tecnico cugino di Filippo Magnini -, valuteremo di partecipare ai Mondiali in vasca corta in Canada“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top