Motocross delle Nazioni Maggiora 2016: favoriti e outsider. Francia per il tris, Italia per stupire

GAJSER-FotoCattagni.jpg

Francia per il tris, Slovenia e Olanda con una sola punta di diamante, Italia per stupire in casa.
Potrebbe essere questo l’incipit del Motocross delle Nazioni 2016, maxi Evento di chiusura stagione agonistica come sempre molto atteso dagli appassionati delle due ruote artigliate e che anche stavolta è pronto a smuovere copiose masse di sportivi italiani ed internazionali.

La Francia è reduce dalla doppia affermazione 2014-2015 ed anche quest’anno parte dall’ideale prima fila della manifestazione: Romain Febvre (MXGP), Benoit Paturel (MX2) e Gautier Paulin (Open) rappresentano un terzetto solido e di sicuro affidamento, nonostante i dubbi legati alla forma fisica del Campione MXGP 2015, vittima in giugno di un bruttissimo incidente nella Qualifying Race del GP di Gran Bretagna. Nella scorsa edizione del “Nazioni” trionfarono Febvre, Paulin e Musquin, quindi due terzi della formazione transalpina sono rimasti gli stessi.

I vincitori-cannibali dei titoli iridati 2016 di MXGP e MX2, Tim Gajser (Slovenia) e Jeffrey Herlings (Olanda), si presentano a Maggiora per confermarsi i migliori al mondo nelle rispettive categorie, tuttavia non saranno affiancati da compagni di squadra top. Almeno sulla carta, se poi gli Oranje Coldenhoff-Bogers e gli sloveni Pancar-Irt troveranno il proverbiale stato di grazia proprio in questo weekend…

Non dovrebbero poter ambire al gradino più alto del podio nemmeno gli Usa di Webb-Martin-Anderson e la Gran Bretagna di Searle-Anstie-Simpson, senz’altro buoni team nonché storiche potenze del “Mondiale del Motocross” (Stelle e Strisce con in curriculum 22 affermazioni in 70 anni di gare, britannici a 16), mentre Germania, Belgio e Svizzera potrebbero davvero tentare il colpo grosso in Piemonte.

Infine l’Italia, la padrona di casa che potrà contare sulla classe immensa e la carrieria sfolgorante di un Tony Cairoli non ancora al 100% fisicamente, sulla costanza di rendimento di Samuele Bernardini (MX2) e sul talento-entusiasmo del veneto Michele Cervellin. Il trio azzurro non sarebbe candidabile alla vittoria finale altrove, magari, ma avendo la ghiotta occasione di gareggiare su un tracciato amico, a dir poco noto ai nostri tre piloti – spinti dal tifo di migliaia di supporters – potrebbe raggiungere qualsiasi meta…

LA ENTRY LIST COMPLETA DEL MOTOCROSS DELLE NAZIONI – MAGGIORA 2016

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top