Moto3, GP San Marino 2016: vittoria e quasi titolo per Binder. Battuto in volata Bastianini

Bastianini-2016-misano-01.jpg

Brad Binder si avvicina alla conquista del Mondiale di Moto3. Il sudafricano trionfa sul circuito di Misano Adriatico nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini e consolida il suo primo posto in classifica con oltre cento punti di vantaggio sugli avversari. Una vittoria davanti ad Enea Bastianini (ora secondo a -106), che ha battagliato fino all’ultima curva, mentre sul gradino più basso del podio ci sale lo spagnolo Joan Mir, che ha preceduto anche lui in volata Nicolò Bulega

Ottima partenza per Bastianini, che prova l’allungo nel primo giro, ma Binder, Kornfeil e Navarro non mollano e riescono ad agganciare il pilota italiano. Dopo un avvio difficile torna sotto ai primi anche un ottimo Nicolò Bulega. Continui cambi in prima posizione con Binder che a 17 giri dalla fine prova ad allungare in maniera decisiva.

Più o meno a metá gara il sudafricano e il riminese creano una coppia sola al comando con oltre un secondo di vantaggio sugli avversari. Navarro prova ad inseguirli ma spinge troppo e alla fine scivola, perdendo molti punti importanti in ottica classifica mondiale.
Il duo di testa continua a martellare e sembrano giocarsi loro due la vittoria quando mancano 12 giri alla fine. Da dietro Bulega e Mir provano a riattaccarsi e creano anche loro un piccolo buco sugli altri piloti. Si formano così due mini gruppetti: uno si gioca la vittoria e l’altro il terzo posto sul podio.

A cinque giri dal termine la situazione non cambia con le due coppie sempre a darsi battaglia. Bastianini controlla bene Binder, rallentando un po’ il ritmo dell’africano; mentre Mir sembra avere qualcosa in più di Bulega.
Colpo di scena a tre giri dalla chiusura con Mir che è obbligato a cedere la posizione a Bulega, mentre davanti per la vittoria è una questione a due tra Bastianini e Binder. Il pilota di casa si porta avanti, ma il leader del mondiale lo supera a tre curve dalla fine e poi chiude tutti gli spiragli, vincendo nuovamente. Purtroppo per i colori azzurri anche Bulega perde il suo duello ed è Mir a festeggiare il podio a Misano.

Tra gli altri italiani buon sesto posto Andrea Locatelli. Fabio Di Giannantonio chiude la Top Ten, precedendo il connazionale Niccolò Antonelli. Dalla 15esima alla 17esima posizione ci sono Andrea Migno, Stefano Manzi e Lorenzo Dalla Porta. Ventunesimo Francesco Bagnaia, poi chiudono la classifica Lorenzo Petrarca, Fabio Spiranelli e Stefano Valtulini.

 

Questi i primi dieci della classifica

 

1 25 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 147.1 39’37.556
2 20 33 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing Moto3 Honda 147.1 +0.262
3 16 36 Joan MIR SPA Leopard Racing KTM 147.0 +1.416
4 13 8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 147.0 +1.534
5 11 84 Jakub KORNFEIL CZE Drive M7 SIC Racing Team Honda 146.9 +4.278
6 10 55 Andrea LOCATELLI ITA Leopard Racing KTM 146.9 +4.387
7 9 44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 146.8 +4.811
8 8 65 Philipp OETTL GER Schedl GP Racing KTM 146.8 +5.582
9 7 76 Hiroki ONO JPN Honda Team Asia Honda 146.7 +6.259
10 6 4 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing Moto3 Honda 146.5 +10.896

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

 

Lascia un commento

Top