Moto2, GP San Marino 2016: si sposta in Italia il duello Zarco-Rins. Morbidelli per la bramata prima vittoria

Rins-Marco-Fattori.jpg

Continua sul Misano World Circuit “Marco Simoncelli” la caccia alla Corona della Moto2 2016 che vede schierati in prima linea Johann Zarco e Alex Rins, divisi nella generale da dieci punti, ma con Sam Lowes e Thomas Lüthi prontissimi ad inserirsi, nonostante il loro attuale distacco dalla vetta iridata si aggiri al momento attorno ai 50 punti.

Zarco (Ajo Motorsport) vorrà sicuramente bissare la fantastica doppietta pole-vittoria della scorsa stagione a Misano, tentando quindi di confermare la sua leadership iridata. Il pilota di Cannes è sulla buona strada per diventare il primo Campione del Mondo della Moto2 a riconfermarsi nella stagione successiva. Tra lui e l’appuntamento con la storia del Motomondiale c’è però lo spagnolo Alex Rins, determinato a dire la sua fino al termine prima di trasferirsi nella classe regina, nel 2017, così come farà lo stesso transalpino.

Rins, portacolori Paginas Amarillas HP 40, non ha ricordi felici della sua ultima uscita a Misano. Nel 2015 entrò in contatto con Dominique Aegerter quando era in lotta per la vittoria e fu squalificato per manovra pericolosa una volta tornato in pista dopo la caduta. Sulla pista romagnola, in compenso, il centauro catalano ha vinto nel 2013 e nel 2014 quando era protagonista della Moto3.

Sam Lowes, terzo in classifica generale, ha già testato il tracciato di Misano in questa stagione grazie alle due apparizioni nei test con l’Aprilia RS-GP. Un podio nel GP di San Marino sarebbe fondamentale in chiave iridata, per il britannico del team Gresini; anche lui farà il salto di categoria l’anno prossimo, proprio con la Casa di Noale.

Sotto i riflettori di Misano ci saranno anche il succitato Thomas Lüthi e il nostro Franco Morbidelli; lo svizzero è reduce dal trionfo di Silverstone, che ha interrotto un digiuno di sei gare senza podio. L’elvetico della Garage Plus Interwetten è ora quarto in classifica, con appena sei punti di ritardo da Sam Lowes e cinquanta dal leader Zarco.

Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS) guida la pattuglia azzurra composta da Simone Corsi, Lorenzo Baldassarri, Mattia Pasini, Luca Marini e Federico Fuligni galvanizzato dal secondo posto di Silverstone, suo terzo podio nelle ultime cinque gare. Il ventunenne romano deve ora provare l’assalto a quel “25” che ancora manca nel suo palmarès Motomondiale. La prima, bramata vittoria di Morbidelli pare ormai matura e raggiungerla in territorio sarebbe bellissimo, per lui e per tutti gli appassionati italiani del motorsport.

La Moto2 scenderà per la prima volta in pista a Misano Adriatico venerdì 9 settembre: la FP1 inizierà alle 10:55.

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Marco Fattori

Lascia un commento

Top