Judo, Europei Junior 2016: Carlino e Lombardo sul podio nella prima giornata

Judo-Manuel-Lombardo1.jpg

I Campionati Europei Junior di judo 2016 si sono aperti quest’oggi nella città spagnola di Málaga. I tatami andalusi hanno regalato ai colori azzurri due medaglie di bronzo, che hanno già cancellato lo zero nel medagliere della passata edizione della rassegna continentale di categoria.

Vincitore di tre tappe dell’European Cup, il diciassettenne Andrea Carlino è salito sul podio della categoria 55 kg. L’azzurrino ha esordito battendo per yuko il rumeno Lehel Orban ed ha poi travolto il francese Maxime Merlin con uno yuko, un eaza-ari ed un definitivo ippon. Giunto in semifinale, Carlino è stato sconfitto in appena mezzo minuto da un ippon del russo Alii Pafov, ma ha poi saputo riprendersi nell’incontro per la medaglia di bronzo, dove ha battuto per ippon l’azero Karamat Huseynov dopo che il caucasico aveva messo a segno un waza-ari. In finale, Pafov è stato sconfitto dall’altro azero Natig Gurbanli con due yuko ed un ippon, mentre Merlin ha conquistato l’altro bronzo.

Poco dopo è stato Manuel Lombardo, altro diciassettenne, a conquistare il bronzo nella categoria 60 kg. Campione europeo tra i cadetti, Lombardo si è imposto con due yuko sul greco Christos Poumpis, prima di approfittare degli shido per eliminare il quotato belga Jorre Verstraeten. L’azzurrino si è poi qualificato alle semifinali mettendo a segno uno yuko sul georgiano Robinzon Beglarashvili, ma uno shido al golden score lo ha privato dell’accesso in finale a vantaggio dell’olandese Tornike Tsjakadoea. Lombardo è riuscito comunque a conquistare il bronzo con uno yuko sullo spagnolo David García Torne, mentre l’oro è andato proprio al judoka Oranje, vincitore per ippon sul britannico Neil McDonald. Sul podio anche il francese Jolan Florimont.

Il terzo bronzo sarebbe potuto arrivare dal settore femminile, ma nella categoria 44 kg Elisa Adrasti si è fermata ad un passo dal podio. La diciannovenne è infatti stata battuta per yuko dalla russa Vladlena Zershichikova, mentre l’oro è andato alla francese Justine Deleuil, che, dopo aver sconfitto in semifinale l’italiana per waza-ari, ha riservato lo stesso trattamento alla connazionale Marine Gilly in finale. Sul podio anche la belga Loïs Petit.

RISULTATI

MASCHILI

-55 kg
1. GURBANLI, Natig (AZE)
2. PAFOV, Alii (RUS)
3. CARLINO, Andrea (ITA)
3. MERLIN, Maxime (FRA)
5. HUSEYNOV, Karamat (AZE)
5. KUPATADZE, Irakli (GEO)
7. HALE, William (BEL)
7. MONORI, Daniel (HUN)

-60 kg
1. TSJAKADOEA, Tornike (NED)
2. MACDONALD, Neil (GBR)
3. FLORIMONT, Jolan (FRA)
3. LOMBARDO, Manuel (ITA)
5. BOUDA, Romaric Wend-Yam (FRA)
5. GARCIA TORNE, David (ESP)
7. BEGLARASHVILI, Robinzon (GEO)
7. PLAFKY, Moritz (GER)

-66 kg
1. MINKOU, Dzmitry (BLR)
2. NAGLIASHVILI, Tornike (GEO)
3. GAITERO MARTIN, Alberto (ESP)
3. STUMP, Nils (SUI)
5. BUNCIC, Strahinja (SRB)
5. IADOV, Bogdan (UKR)
7. DONMEZ, Cengizhan (TUR)
7. NURKOVIC, Jusuf (MNE)

-73 kg
1. HEYDAROV, Hidayat (AZE)
2. KATSIASHVILI, Giorgi (GEO)
3. HOJAK, Martin (SLO)
3. WAGNER, Christopher (AUT)
5. CERCEA, Marcel (ROU)
5. GJAKOVA, Akil (KOS)
7. JAFAROV, Hasil (AZE)
7. POWELL, Daniel (GBR)

FEMMINILI

-44 kg
1. DELEUIL, Justine (FRA)
2. GILLY, Marine (FRA)
3. PETIT, Lois (BEL)
3. ZERSHCHIKOVA, Vladlena (RUS)
5. ADRASTI, Elisa (ITA)
5. HAMIDOVA, Shafag (AZE)
7. BERINGER, Fatime (HUN)
7. TSVETANOVA, Tsvetelina (BUL)

-48 kg
1. BILODID, Daria (UKR)
2. PICHKALEVA, Daria (RUS)
3. PUPP, Reka (HUN)
3. SCHNEIDER, Miriam (GER)
5. MARTINEZ ABELENDA, Laura (ESP)
5. SENTURK, Gulkader (TUR)
7. COSTA, Catarina (POR)
7. YVIN, Romane (FRA)

-52 kg
1. PETROVIC, Nadezda (SRB)
2. KORKMAZ, Irem (TUR)
3. GNETO, Astride (FRA)
3. TOPOLOVEC, Tihea (CRO)
5. JANASHVILI, Mariam (GEO)
5. STANGAR, Anja (SLO)
7. ESTEVES, Mariana (POR)
7. GILES, Chelsie (GBR)

-57 kg
1. STARKE, Pauline (GER)
2. LESKI, Andreja (SLO)
3. DOBRE, Stefania Adelina (ROU)
3. KOWALCZYK, Julia (POL)
5. BEZALEL, Ariel (ISR)
5. TOPRAK, Acelya (GBR)
7. OBERAN, Iva (CRO)
7. PRISHKOLNIK, Amit (ISR)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top