Golf, Ryder Cup 2016: Ecatombe europea! Gli USA sono già avanti 4-0

Team-Europa-Ryder-Cup-2016-Twitter-Ryder-Cup-Team-EUR.jpg

I pronostici della vigilia erano tutti favorevoli team a stelle e strisce, ma i primi quattro foursomes della Ryder Cup 2016 hanno sorpreso persino i più ottimisti per l’incredibile dominio che gli statunitensi hanno evidenziato sul green dell’Hazeltine National Golf Club. Il team USA ha realizzato un clamoroso en plein in avvio di contesa e si è portato a casa i primi quattro punti a disposizione attraverso una dimostrazione di forza che lascia davvero poche speranze in prospettiva per la squadra del vecchio continente.

Nel primo match play di giornata, Jordan Spieth e Patrick Reed hanno sconfitto Henrik Stenson e Justin Rose, effettuando un unico passo falso alla buca 9 e chiudendo la pratica con un 3&2 che non ha lasciato margine di recupero agli avversari, la cui esperienza non è bastata per tenere a bada la coppia americana. La seconda sfida conclusa in ordine di tempo è stata incredibilmente l’ultima in programma per la prima fase: Dustin Johnson e Matt Kuchar si sono presi letteralmente gioco di Lee Westwood e Thomas Pieters, annichiliti con un imperioso 5&4 in meno di tre ore. Westwood ha confermato di attraversare un periodo nero, mentre Johnson ha evidenziato uno stato di forma straripante al pari del suo compagno Kuchar. Gli altri due foursomes sono stati più equilibrati e a lungo hanno visto l’Europa avanti di 1 up, prima del tracollo finale, causato anche dallo scoramento per i primi 2 punti incamerati dagli americani. Jimmy Walker e Zach Johnson hanno rimontato un leggero svantaggio accumulato fino alla buca 11 contro Sergio Garcia e Martin Kaymer, realizzando nel finale ben 5 up di fila, grazie ai quali hanno prevalso nettamente col punteggio di 4&2. Phil Mickelson e Rickie Fowler, infine, hanno prevalso all’ultima buca contro Rory McIlroy e Andy Sullivan in un match ricco di colpi di scena, nel corso del quale la leadership è cambiata più volte prima dello strappo conclusivo nelle ultime quattro buche, che hanno consentito al team USA di portare a casa il quarto punto di giornata con 1 up di vantaggio.

La situazione, dunque, appare già compromessa per il team Europa, costretto a disputare quattro fourball di altissimo livello per limitare i danni al termine della prima giornata e provare a rimontare lo svantaggio tra domani e domenica. Il capitano Darren Clarke dovrà forse rivedere le sue scelte dopo il primo turno, ma l’impressione è che la squadra a disposizione di Davis Love III sia nettamente più competitiva. L’impresa è davvero improba, ma la Ryder Cup non è certo nuova a clamorose sorprese.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Ryder Cup Team EUR

Lascia un commento

Top