Golf, al via domani il Tour Championship, ultimo atto della FedEx Cup

Dustin-Johnson-Twitter-Dustin-Johnson.jpg

L’ultima tappa del PGA Tour avrà luogo nel weekend con la 30a edizione del Tour Championship, atto finale della FedEx Cup. L’evento si svolgerà, come ogni anno a partire dal 2004, all’East Lake Golf Club di Atlanta e prenderà il via domani per concludersi domenica 25 settembre. Se si analizza a fondo il lotto dei partecipanti, il Tour Championship si prefigura come un test importante per valutare la condizione del team USA che parteciperà alla Ryder Cup 2016, l’evento più importante dell’intero circuito golfistico internazionale. Ad esso, infatti, hanno accesso i giocatori che occupano le prime 30 posizioni della classifica a punti della FedEx Cup, stilata in base ai risultati ottenuti durante la regular season del PGA Tour e i primi tre eventi della FedEx Cup. Ben sette componenti della squadra a stelle e strisce capitanata da Davis Love III si daranno battaglia per la conquista del prestigioso trofeo e del ricchissimo premio da 1 milione e 530 mila euro destinato al vincitore. Si tratta di Dustin Johnson, favorito numero 1 in seguito al recente successo nel BMW Championship che lo pone in testa alla classifica generale provvisoria, Patrick Reed, Jordan Spieth, Jimmy Walker, Phil Mickelson, Matt Kuchar e J.B. Holmes, che avranno modo di confrontarsi con altri mostri sacri del golf internazionale, come gli australiani Adam Scott e Jason Day e soprattutto il nordirlandese Rory McIlroy, vincitore del Deutsche Bank Championship e avversario degli statunitensi nella prossima Ryder Cup.

Il meccanismo della FedEx Cup, le cui precedenti tappe avevano visto la vittoria di Patrick Reed (The Barclays), Rory McIlroy (Deutsche Bank Chamionship) e Dustin Johnson (BMW Chamionship) prevede che il vincitore scaturisca dalla somma dei punti conquistati nel Tour Championship e dei punti ottenuti soltanto nel precedente torneo, il BMW Championship, in modo tale da aumentare le chances di vittoria per i giocatori che si sono qualificati nelle ultime posizioni utili e rendere più avvincente il format. Allo stato attuale, il leader della classifica parziale è Dustin Johnson, seguito a ruota da Patrick Reed e dagli australiani Adam Scott e Jason Day. Più staccati, ma altrettanto temibili, sono Rory McIlroy (attualmente sesto) e Jordan Spieth (detentore del trofeo, ora settimo), mentre per tutti gli altri le possibilità di vittoria sembrano davvero ridotte al lumicino. Al termine della competizione, Davis Love III sceglierà l’ultimo componente del team USA a cui assegnare la wild card rimasta in sospeso e saranno così completati gli schieramenti delle due compagini che fra una settimana si daranno battaglia nell’attesissima Ryder Cup 2016.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Dustin Johnson

Lascia un commento

Top