Football Americano, Torneo di qualificazione europea: Italia, una vittoria meritata fatta di programmazione

Blue-Team_Football_Coach-Giuliano_Lorenza-Morbidoni.jpg

Anche in Italia, se si vuole, si può ottenere un successo programmandolo.

E’ il caso di ciò che è avvenuto alla nazionale di football americano che, in quel di Lignano Sabbiadoro, è riuscita a conquistare il Torneo di qualificazione europea IFAF per proiettarsi ai playoff 2017 contro la Danimarca e giocarsi il tutto per tutto cercando di tornare nel Gruppo A continentale.

Un’affermazione questa, materializzatasi in Friuli con il 17-14 sulla Serbia, che comincia ormai un triennio fa quando la Federazione dopo il caos tecnico a seguito dell’avvicendamento non fortunato fra Vince Argondizzo e Johm Mackovic ha scelto di voltare pagina drasticamente affidando la panchina al prodotto tutto italiano Davide Giuliano.

Un coach di assoluto livello che sin dal primo giorno si è messo a lavorare alacremente per arrivare all’obiettivo.

Raduni off season e nelle interruzioni previste dal calendario della IFL sono state il “suo pane” da distribuire agli atleti della nazionale, in un centro tecnico come quello di Bologna che è stato sfruttato in maniera adeguata. Test contro nazionali di pari livello o di caratura superiori hanno poi aumentato le certezze e la solidità di un gruppo che ha sfruttato inoltre il beneficio di poter giocare in casa questo torneo.

Ma adesso nessuno vuole fermarsi!

La Danimarca – avversario difficilissimo da affrontare – è lì che aspetta.

La sfida è già lanciata e il Blue Team ce la metterà tutta per compiere l’ennesima impresa, frutto di lavoro, programmazione e sacrificio.

https://www.facebook.com/OASportExOlimpiazzurra/?fref=ts
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: Lorenza Morbidoni

Lascia un commento

Top