F1, GP Malesia 2016: Rosberg a Sepang per il poker e sfatare un tabù. Red Bull e Ferrari mine vaganti…

Rosberg-Monza-Foto-Cattagni-2.jpg

Il Circus della Formula Uno sbarca a Sepang per il Gran Premio della Malesia, sedicesimo appuntamento della stagione 2016. Costruito da Hermann Tilke, il Sepang International Circuit è un tracciato piuttosto tecnico, caratterizzato da lunghi rettilinei e da parti tortuose, insidiose; l’ampiezza della pista favorisce i sorpassi. Inaugurata nel 1999, la corsa malese giunge quest’anno alla sua 17^ edizione.

L’ultima volta che si è corso, a Singapore, Nico Rosberg si è imposto su Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton: il tedesco della Mercedes ha così scalzato dalla vetta della classifica iridata il suo compagno di scuderia. Il bottino complessivo di Nico è attualmente di 273 punti, mentre l’inglese ha raccolto 265 punti. In terza posizione abbiamo l’australiano della Red Bull (179 punti), che ha allungato sulle due Ferrari; Sebastian Vettel è a quota 153 punti, contro i 148 di Kimi Raikkonen.

Da qui sino al termine della stagione (sei le tappe ancora da affrontare) c’è da attendersi grande battaglia per la conquista del titolo, con i tifosi del Cavallino che sperano quantomeno di non dover archiviare la stagione senza vittorie. Staremo a vedere cosa accadrà nel prossimo GP di Malesia, dove nel 2015 s’impose proprio Sebastian Vettel, precedendo la coppia della Mercedes.

L’attuale leader del Mondiale viene da tre vittorie consecutive (Spa, Monza, Marina Bay) e l’eventuale poker gli permetterebbe di dare una bella spallata a Lewis Hamilton nella contesa iridata; Rosberg non ha mai vinto in carriera a Sepang, l’agguerrito team mate (un’affermazione in Malesia) è atteso da un weekend gagliardo, la classica occasione del riscatto, altrimenti rischia sul serio di dover abdicare…

Red Bull e Ferrari saranno ancora le sparring partner di lusso delle Frecce d’Argento, le mine vaganti di questo Mondiale monocolore. Daniel Ricciardo e la sua monoposto sono in gran forma ultimamente: negli ultimi sei GP solo una volta la migliore delle Ferrari è riuscita a piazzarsi davanti alla migliore “lattina” anglo-austriaca. Urge dunque arrestare questa emorragia di punti anche perché il doppio obiettivo dell’Altro Campionato (terzo posto piloti e secondo Costruttori) sta prendendo la strada di Milton Keynes…

Il pilota a vantare il maggior numero di vittorie, quattro, sul tracciato malese è proprio l’attuale alfiere della Ferrari Sebastian Vettel, che colse proprio a Sepang lo scorso anno il suo primo successo per la Scuderia di Maranello; primo gradino del podio che nel frattempo sta mancando da quelle parti da oltre un anno…

Il circuito di Sepang, molto “guidato” si diceva, è situato a poca distanza dalla capitale Kuala Lumpur e misura 5,543 chilometri; il record di percorrenza del giro appartiene a Juan Pablo Montoya, che nel 2004 stoppò il tempo sull’1:34.223. I piloti saranno chiamati a percorrere un totale di 56 giri, per una distanza complessiva di 310,308 chilometri. La Pirelli ha già annunciato quali saranno le mescole degli pneumatici per questo GP: a disposizione delle scuderie ci saranno set di gomme soft, medium e hard. Mercedes e Ferrari avranno la stessa strategia, ma differenziata tra i due piloti.

IL PROGRAMMA

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top