Equitazione, Paralimpiadi Rio 2016: tre ori britannici nelle prove Freestyle

Equitazione-Paradressage-Sophie-Christiansen.jpg

Ultima giornata di competizioni per il paradressage ai Giochi Paralimpici di Rio 2016: quest’oggi sono stati assegnati i cinque titoli del Freestyle.

Il primo oro assegnato è stato quello del Grado III, dove l’olandese Sanne Voets su Demantur (73.850%), che ha preceduto di mezzo decimo di punto l’amazzone norvegese Ann Cathrin Lubbe su Donatello (73.800%). Sul podio anche un’altra scandinava, Louise Etzner Jakobsson su Zernard (73.650%).

La belga Michèle George si è aggiudicata il titolo del Grado IV, imponendosi con 76.300 punti percentuali in sella a FBW Rainman. Sul podio troviamo anche la britannica Sophie Wells su Valerius (76.150%) e l’olandese Frank Hosmar su Alphaville (74.800%).

Nella prova Freestyle del Grado IB si è imposto il britannico Lee Pearson, che in sella a Zion ha ottenuto 77.400 punti percentuali. Secondo posto per il suo grande rivale, l’austriaco Pepo Puch su Fontainenoir (76.750%), mentre il podio è stato completato dall’amazzone danese Stinna Kaastrup su Smarties (74.750%). Oltre i settanta punti percentuali anche la tedesca Alina Rosenberg su Nea’s Daboun (72.550%) e l’olandese Nicole den Dulk su Wallace (72.350%).

Doppietta britannica nel Grado Ia. A vincere è stata infatti Sophie Christiansen, che in sella ad Athene Lindebjerg ha conquistato 79.700 punti percentuali, sfiorando la soglia degli ottanta punti. La sua connazionale Anne Dunham si è classificata seconda con LJT Lucas Normark (76.050%), mentre il podio è stato completato dal padrone di casa brasiliano Sergio Oliva su Coco Chanel (75.150%). Sette degli otto finalisti hanno superato la soglia dei settanta punti percentuali.

Vittoria britannica anche nel Grado II, per l’ultima prova nel programma paralimpico del paradressage. La medaglia d’oro è stata conquistata da Natasha Baker, che in sella a Cabral ha ottenuto 77.850 punti percentuali. Medaglia d’argento all’altro favorito, l’olandese Rixt van der Horst su Caraat (76.250%), mentre il podio è stato completato dal tedesco Steffen Zeibig su Feel Good 4 (74.350%).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top