Equitazione: Niels Bruynseels vince il Grand Prix di Bruxelles

Equitazione-Niels-Bruynseels.jpg

Il CSIO cinque stelle di Bruxelles si è concluso quest’oggi con il Grand Prix, prova vinta dal padrone di casa Niels Bruynseels. Il belga, impegnato in sella a Cas de Liberté, è riuscito a portare a termine due percorsi netti, chiudendo quello decisivo con il tempo di 46″53, che gli ha permesso di staccare nettamente la concorrenza. Al secondo posto, infatti, troviamo lo svizzero Steve Guerdat, campione olimpico di Londra 2012, che con Bianca ha realizzato un crono di 47″56, mentre il podio è stato completato dall’amazzone tedesca Janne Friederike Meyer su Goja 27 (49″00). Solamente i primi tre binomi sono riusciti a completare entrambe le manche senza penalità.

Il miglior azzurro della gara è stato Piergiorgio Bucci, che in sella a Casallo Z ha commesso un errore nel secondo tracciato, chiudendo anche con un tempo alto (7 / 54″16) rispetto a quello fissato, piazzandosi comunque ad un lusinghiero settimo posto. Eliminati nella prima manche, invece, gli altri binomi italiani presenti.

Per quanto riguarda le specialità non olimpiche, va segnalata la medaglia d’argento conquistata dall’Italia ai Campionati Europei Junior e Young Riders di Endurance di Rio Frio. La formazione azzurra, composta da Costanza Laliscia su Rok, Camilla Coppini su Veinard Secondo, Alice Misino su la sua Batavia della Bosana e Camilla Dugnani su Nettuno, si è classificata alle spalle della Spagna, ma davanti al Portogallo padrone di casa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top