Ciclismo, Europei Plumelec 2016: Longo Borghini vuole stupire ancora nella prova in linea femminile

Elisa-Longo-Borghini-Pier-Colombo.jpg

Si svolge oggi alle 14 la prova in linea per quanto riguarda le donne (comprese anche le under 23) agli Europei di ciclismo su strada in corso di svolgimento a Plumelec (Francia). 111,2 chilometri, con otto giri del percorso che avrà come sbocco principe la salita della Côte de Cadoudal, 1,7 chilometri al 6.2% di pendenza media con scollinamento praticamente posto all’ultimo chilometro.

L’Italia si presenta al via con otto atlete (quattro under 23) e sarà una delle squadre faro della corsa. Tre le atlete di punta della nazionale: Giorgia Bronzini, Tatiana Guderzo, ma, soprattutto, Elisa Longo Borghini. La medaglia di bronzo dei Giochi Olimpici di Rio sta dimostrando una gran forma e vorrà sicuramente provarci per la conquista della maglia continentale. Il podio è ampiamente alla portata della squadra guidata da Dino Salvoldi: tuttavia l’altimetria non sarà durissima, quindi servirà una tattica perfetta per poter battere le avversarie. Elisa Longo Borghini proverà sicuramente ad anticipare lo sprint, mentre una Bronzini in condizione eccellente sarebbe la favorita numero uno in caso di volata.

Tante le rivali da tenere d’occhio, a partire dall’Olanda, che si presenta al via con un vero e proprio squadrone: Blaak, Brand, Pieters, Van Der Breggen e Vos, tutte in grado di andare a medaglia, con la Cannibale che è pronta a tornare tale. La bielorussa Amialiusik, la svedese Johansson e la polacca Niewiadoma gli altri nomi da cerchiare in rosso.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top