Ciclismo, Europei Plumelec 2016: la grande occasione di Sonny Colbrelli

Sonny-Colbrelli-Ciclismo-Profilo-FB-Colbrelli.jpg

 

Classe 1990, originario di Desenzano del Garda (BS), è un velocista atipico. Per meglio dire, Sonny Colbrelli è un “passista veloce”. Come ha saputo dimostrare nella volata finale della Coppa Agostoni 2016, vinta davanti a Ulissi e Gavazzi, Sonny è soprattutto uno sprinter ma non disdegna le brevi salite. Ne troverà una a Plumelec: il percorso degli Europei su strada, infatti, presenta una piccola côte proprio sul finale e questo apre a scenari molto diversi e variabili che rendono difficile fare dei pronostici sicuri.

Colbrelli viene da una stagione in cui ha dimostrato un ottimo stato di forma: oltre alla recente Coppa Agostoni, viene da un terzo posto all’Amstel Gold Race (vinse Gasparotto su Valgren) e una terza piazza nella quinta tappa del Giro d’Italia (Praia a Mare – Benevento). I risultati conseguiti hanno fatto sì che molte squadre lo adocchiassero, considerandolo un tassello importante per un team che punta in alto.

Così, Sonny Colbrelli, a partire dal prossimo anno, correrà insieme a Vincenzo Nibali nel World Tour con la Bahrain-Merida, neonato team del piccolo Paese asiatico che potrà contare anche su nomi quali Paolo Slongo (in qualità di direttore sportivo), Giovanni Visconti, Konstantin Siutsou, Grega Bole, Enrico Gasparotto e Valerio Agnoli.

L’occasione concessagli dal CT Davide Cassani di partecipare agli Europei francesi sarà dunque per Colbrelli una vetrina per dimostrare quello che ha e quello che sa fare. Anche perché se è vero che l’arrivo di Plumelec non gli è particolarmente congeniale e che, di certo, non sarà lui il capitano della pattuglia azzurra, è vero anche che, come passista, è in grado di far saltare il banco e, quindi, poter sorprendere.

Le doti, come del resto le forze, non gli mancano.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Sonny Colbrelli

Lascia un commento

Top