Ciclismo, Europei Plumelec 2016: azzurri juniores a caccia di possibili soddisfazioni

406491f2-f2eb-4bb3-b57e-4b7d242ce435_medium_p.jpg

Prendono il via oggi a Plumelec i Campionati d’Europa di ciclismo su strada 2016. Menù ricco fin dalla prima giornata di gare: si parte, subito con le due cronometro maschile e femminile riservate agli Juniores (sotto 19 anni di età), prove presenti nel programma degli Europei sin dalla prima edizione del 1995. Sarà certamente l’occasione per godersi una bella corsa ma, soprattutto, per conoscere i nuovi (e giovanissimi) talenti del panorama ciclistico europeo.

Saranno le ragazze a inaugurare la rassegna continentale con la prima atleta che partirà alle 9:30. Due le azzurrine impegnate in questa prova: Lisa Morzenti (Eurotarget-Still Bike) e Alessia Vigilia (Gs Mendelspeck). Le due si presentano con un biglietto da visita di tutto rispetto: entrambe, infatti, vantano un Campionati Italiano Crono Junior che nel 2015 fu conquistato dalla Morzenti e nel 2016 da Alessia Vigilia. L’obiettivo minimo dichiarato dal CT Dino Salvoldi sarà quello di entrare nella top ten consapevole che “non sarà certo semplice”. Campionessa in carica è la polacca Agnieszka Skalniak.

Alle 12:00, invece, sarà la volta della prova maschile: a difendere i colori azzurri saranno presenti Alexander Konyshev e Stefano Oldani. Il primo, in forza alla formazione dell’Ausonia Csi Pescantina, è il figlio di Dmitri, ex corridore (vincitore di un argento e un bronzo mondiale “in linea”) ora dirigente. Il secondo, milanese, 18 anni, è Campione Italiano in carica nella crono Junior. Oldani, ora al Gb Junior Team, a partire dalla prossima stagione sarà tesserato per il Team Colpack. Detentore del titolo continentale di categoria è il russo Nikolai Ilechev.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Federazione Ciclistica Italiana

Tag

Lascia un commento

Top