Calcio, quarta giornata Serie A 2016-2017: il derby d’Italia piatto forte del fine settimana

calcio-gonzalo-higuain-juventus-fb-higuain.jpg

Fu Gianni Brera ad usare nel 1967 l’espressione “derby d’Italia” per indicare la partita tra Juventus e Inter. Una definizione non riguardante il numero di scudetti o retrocessioni – allora nemmeno Milan e Bologna erano scese di categoria – bensì l’accesa rivalità tra due squadre allora capeggiate dagli Agnelli e dai Moratti, la massima espressione del capitalismo tricolore.

In Serie A la sfida è stata disputata per ben 193 volte, con 87 vittorie della Juventus, 57 successi nerazzurri e 49 pareggi. Non meno importanti i match di Coppa Italia come quello ricco di colpi di scena della passata stagione. Partendo dal 3-0 dell’andata, gli uomini di Mancini riuscirono a portare fino ai calci di rigore i futuri vincitori del trofeo. Per trovare l’ultimo trionfo casalingo dei milanesi in campionato bisogna invece tornare indietro alla stagione 2009-2010, quando Maicon ed Eto’o misero ko la Vecchia Signora allenata allora da Zaccheroni.

LA PARTITA DI DOMENICA Separate da cinque punti in classifica, la gara in programma alle ore 18.00 risulta importante sopratutto per le velleità di titolo della squadra di Frank De Boer. Tanti gli interrogativi della squadra nerazzurra tra giocatori in cerca della giusta collocazione (Banega) e dati preoccupanti: l’Inter nelle quattro partite ufficiali (due sconfitte, un pareggio e una vittoria) ha sempre subito almeno un gol, non riuscendo mai a segnare per prima. L’unica certezza di questo cantiere aperto è Mauro Icardi, già a quota tre reti come il connazionale Gonzalo Higuain. La traversa contro il Siviglia non è stata digerita dal Pipita che proverà a far evaporare le eccessive critiche post Champions.

GLI ALTRI MATCH A proposito di cannonieri, debutta oggi dal primo minuto il bomber della Serie B Gianluca Lapadula. L’italoperuviano acquistato dal Milan in estate proverà a trascinare i rossoneri nella difficile trasferta di Genova sponda Samp. Lazio-Pescara e Napoli-Bologna sono invece gli altri anticipi in programma domani in un fine settimana che si concluderà con un altro classico del calcio nostrano come quello tra Fiorentina e Roma. Nel mezzo tanti match salvezza, da CagliariAtalanta a Crotone-Palermo, compagini – bergamaschi esclusi – alla ricerca dei primi tre punti stagionali.

Il programma completo della quarta giornata

Venerdì 16 settembre
20.45 Sampdoria-Milan

Sabato 17 settembre
18 Lazio-Pescara
20.45 Napoli-Bologna

Domenica 18 settembre
12.30 Udinese-Chievo Verona
15 Cagliari-Atalanta
15 Crotone-Palermo
15 Sassuolo-Genoa
15 Torino-Empoli
18 Inter-Juventus
20.45 Fiorentina-Roma

Lascia un commento

Top