Calcio, qualificazioni Mondiali 2018 – Ventura: “Israele-Italia? Conta solo il risultato”

Giampiero.Ventura.calcio.foto_.wikipedia.jpg

L’Italia è imbattuta da 50 partite tra qualificazioni mondiali ed europee, ma domani in Israele (20.45, diretta tv Rai Uno) Giampiero Ventura esordirà nella corsa verso Russia 2018 con l’1-3 con la Francia di giovedì scorso che ha già sollevato qualche velata critica. “Se la statistica fosse una garanzia sarebbe tutto troppo semplice e bello – ha dichiarato il nuovo ct in conferenza stampa -. Non credo tanto alle statistiche, quanto alle capacità dei giocatori e alla loro voglia di migliorarsi. Domani mi aspetto che miglioriamo e che ci velocizziamo, che aumentino le convinzioni“.

Tornando alla sconfitta di Bari con i transalpini, Ventura ammette il pesante ko ma non rinnega la prestazione: “Il risultato è stato nettamente negativo, ma quanto successo è molto meno negativo di quanto dica il risultato. Ho fatto i complimenti pubblici e privati ai giocatori. Contro la Francia era un’amichevole di lusso, quella di domani è una partita dove non conta la prestazione, conta il risultato”. E sulla formazione da schierare (qui le probabili scelte): “Ho le idee chiare, bisogna solo capire la soluzione migliore anche in base alle scelte che faranno loro. Facendo un ulteriore passo avanti rispetto alla partita con la Francia sono convinto che arriverebbe anche il risultato”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Wikipedia

Lascia un commento

Top