Calcio, qualificazioni Europei 2017 under 21: l’Italia ospita la Serbia per ipotecare la Polonia

Benassi-under-21-calcio-foto-twitter-uefa.jpg

La qualificazione agli Europei 2017 è a un passo: l’Italia under 21 guida saldamente il gruppo 2 con 19 punti davanti a Slovenia (15) e Serbia (13, ma con una partita in meno) e, nella terzultima giornata, ospiterà a Vicenza proprio i balcanici con la possibilità di archiviare in maniera quasi aritmetica il primo posto che significherebbe pass diretto per la Polonia. Martedì 6 a La Spezia contro Andorra potrebbe invece arrivare già l’ufficialità dell’obiettivo raggiunto.

La squadra allenata da Luigi Di Biagio ha compiuto un percorso quasi netto finora: sei vittorie e un pareggio, maturato proprio nella gara d’andata contro la Serbia in trasferta per 1-1. In quella gara, disputata su ritmi elevatissimi fin dai primi minuti di gioco, gli azzurrini lottarono contro lo strapotere tecnico e agonistico dei rivali spesso più cattivi che decisi negli interventi. Il risultato finale fu oltremodo soddisfacente vista l’evoluzione della gara e il cammino nel girone, per l’Italia, si è messo ulteriormente in discesa grazie al doppio successo contro lo spauracchio Irlanda e alla sconfitta dei serbi per 2-0 in Slovenia.

Il fattore campo favorevole e la compattezza di un gruppo che ormai si conosce da oltre un anno e mezzo potranno fare la differenza stasera dalle 18.30 (diretta tv Rai Due) al Romeo Menti di Vicenza. Assente illustre in casa azzurra sarà Domenico Berardi, infortunato dopo una super partenza di stagione con la maglia del Sassuolo tra Serie A ed Europa League, e mancherà pure il portiere Gianluigi Donnarumma che a soli 17 anni ha già scalato qualsiasi gerarchia raggiungendo la Nazionale maggiore di Giampiero Ventura.

Ci saranno tuttavia pezzi da novanta come il difensore centrale Alessio Romagnoli, gli esterni Davide Calabria e Adam Masina, capitan Marco Benassi a centrocampo affiancato da Danilo Cataldi della Lazio e, in avanti, tanti giovani bomber motivati guidati da Alberto Cerri, match winner dell’ultimo incontro ufficiale disputato a fine marzo in Andorra. La Serbia, storica rivale dell’Italia under 21 nelle ultime stagioni, è avvisata: i ragazzi di Di Biagio hanno voglia di archiviare la qualificazione.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Uefa Under 21

Lascia un commento

Top