Calcio a 5, Mondiali Colombia 2016: successi per Spagna ed Argentina, goleada dell’Azerbaijan

14316842_1046776365440878_4294001223601148080_n.jpg

Nella giornata che vedeva confrontarsi le ultime vincitrici di tutti i tornei continentali, nei primi incontri del gruppo E ed F dei Mondiali in Colombia di calcio a 5, successo per i campioni d’Europa della Spagna che grazie ad un rotondo successo per 5-1 si sono imposti sui detentori del titolo asiatico, vale a dire l’Iran. Protagonista dell’incontro tra le fila delle furie rosse è stato Aicardo, autore di una doppietta 16′ e 32′, a completare le marcature messe a segno da Lozano al 1′, Jose Ruiz al 6′ e Migueli al 26′. Il goal della bandiera per la selezione iraniana lo ha siglato Hassan Zadeh al 27‘ su rigore. Con questo risultato gli spagnoli conquistano i primi 3 punti, volando in testa al girone F insieme alla sorpresa Azerbaijan vittorioso 5-0 sui campioni d’Africa del Marocco, mettendo in mostra un gioco notevole. Trascinatore della squadra azera è stato Vassoura, con una tripletta al 14′, 17 e 32‘, autentica spina nel fianco nella retroguardia marocchina. Le altre due realizzazioni portano la firma di Gallo al 28″ e Bolinha al 30′.

Nell’incontri valevoli per il raggruppamento E, vittoria sofferta 1-0 per l’Argentina, squadra detentrice del titolo sudamericano, contro il Kazakistan, nella sfida probabilmente più attesa. L’Albiceleste ha sbloccato il risultato con Alamiro Vaporaki al 19′ mantenendo lo score fino al termine non senza qualche difficoltà. I kazaki, infatti, mina vagante del torneo, visto anche il bronzo negli ultimi Europei battendo l’Italia campione uscente nei quarti di finale, si sono confermati una compagine da prendere con le molle. Infine il Costa Rica, team leader della Nord America, ha rispettato i pronostici della vigilia battendo 4-2 le Isole Salomone, miglior selezione dell’Oceania. A segno sono andati: Alejandro Paniagua al 18′ e 32′ (rigore), Carlos Chaves al 23′ ed Erick Brenes al 36′. Le reti degli oceanici sono state griffate da Ragomo su penalty al 35′ e Bule al 38′. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB FIFA Futsal World Cup

 

Lascia un commento

Top