Calcio a 5, Mondiali Colombia 2016: l’Italia cerca il primato nel girone per un tabellone più agevole

Honorio-Fortino-Italia-calcio-a-5-foto-facebook-fifa-futsal-world-cup.jpg

Questa notte all’1 italiana gli azzurri di calcio a 5 scenderanno in campo a Bucaramanga, in Colombia, per l’ultima partita del girone C dei Mondiali contro il Vietnam. Alla squadra di Roberto Menichelli basterà un punto per conquistare la qualificazione agli ottavi di finale da prima classificata: sarebbe fondamentale per finire nella parte del tabellone a eliminazione diretta opposta rispetto a quella di Brasile, Spagna e Russia, tre delle principali favorite per il podio.

Sulla carta l’obiettivo è agevole e l’Italia potrebbe anche chiudere a punteggio pieno. Dopo aver battuto 4-2 in rimonta il Paraguay e aver convinto contro il Guatemala (5-1), gli asiatici nettamente superati dai sudamericani (7-1) non devono fare paura a Lima e compagni. Ma il ct, in conferenza stampa, ha predicato prudenza: “Abbiamo studiato i nostri prossimi avversari attraverso la video analisi, cercando di capire i loro punti forti e deboli – si legge sul sito federale -. Ma a parte questo, la cosa più importante sarà mantenere alta la concentrazione e giocare con la giusta intensità agonistica“. Anche Menichelli, comunque, sembra pensare già alla fase successiva del torneo: “Arrivare primi nel girone è fondamentale. Sulla carta, ma solo sulla carta, incontrando una terza classificata potremmo avere il cammino più agevole, anche se arrivati a questo punto non si può dare nulla per scontato. L’obiettivo primario è quindi quello di vincere e continuare a migliorare il nostro modo di giocare”.

Ancora da valutare le condizioni di Murilo, alle prese con una contrattura lombare riportata in occasione delle gara contro il Paraguay: solo nella giornata di oggi si saprà se potrà giocare o meno. “Non sono preoccupato e non mi lamento di chi non ho a disposizione – ha aggiunto Menichelli -. Stiamo facendo di tutto per recuperarlo perché per noi è un giocatore importante. Ma in questo momento bisogna stare attenti per evitare ricadute, lo utilizzeremo solo se sarà al 100%”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fifa Futsal World Cup

Lascia un commento

Top