Boxe: Golovkin costringe Brook alla resa e conserva il titolo

Boxe-Gennady-Golovkin-2.jpg

Non si arresta la marcia trionfale del kazako Gennady Golovkin, trentaquattrenne kazako che ieri sera ha difeso con successo la sua tripla cintura dei pesi medi (WBO, IBF ed IBO). Impegnato alla O2 Arena di Greenwich, a Londra, il pugile di Karaganda affrontava il padrone di casa Kell Brook, trentenne che pure si presentava alla sfida mondiale con una serie di trentasei vittorie in altrettanti incontri disputati in carriera. Golovkin ha però messo subito in difficoltà il proprio avversario, visibilmente intimorito. Dopo qualche tentativo di reazione da parte di Brook, Golovkin ha ulteriormente accelerato in occasione della quinta ripresa, fino a quando l’allenatore del britannico non si è visto costretto a gettare la spugna per porre fine alla raffica di colpi incassati dal suo atleta.

Per Golovkin si tratta della trentaseiesima vittoria in carriera, la trentatreesima prima del limite. Come anticipato, invece, Brook ha incassato la prima sconfitta della sua carriera professionistica in dodici anni di attività.

A Los Angeles era invece in palio la cintura WBC dei pesi super mosca, dove il detentore del titolo mondiale, il messicano Carlos Cuadras, è stato sconfitto ai punti dal pugile del Nicaragua, Román González, con un tabellino tutto a favore dello sfidante (116-112, 115-113 et 117-111). Dopo trentacinque vittorie ed un pareggio, dunque, il ventottenne Cuadras ha subito la prima sconfitta della carriera, mentre per il ventinovenne González ha allungato a 46 vittorie la sua striscia di successi tra i “pro”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top