Beach soccer, Qualificazioni Mondiali 2017: Italia a punteggio pieno dopo la battaglia con la Germania, che spettacolo a Jesolo!

beach-soccer-pagina-fb-francesco-corosiniti.jpg

Dopo il successo di ieri 5-2 sulla Repubblica Ceca, la Nazionale italiana di beach soccer prosegue nel migliore dei modi la seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali 2017, sconfiggendo anche la Germania 5-4 e portandosi ad un passo dall’accesso iridato.

L’avvio di gara è all’insegna dell’equilibrio, con gli azzurri che vanno vicini al vantaggio, prima di subire la beffa all’8‘, con la rete firmata dal naturalizzato Keppinho. Passano appena 30” e arriva però il pareggio dei rappresentanti del Bel Paese, attraverso la splendida rovesciata del solito Gabriele Gori, capocannoniere delle qualificazioni.

Nella ripresa sono ancora i ragazzi allenati da Massimo Agostini ad avere le migliori opportunità, ma non riescono a sbloccare il punteggio prima del 5′, grazie al secondo gol consecutivo di Michele Di Palma. I teutonici sono alle corde, e ancora uno strepitoso Gori ne approfitta per allungare nel punteggio con la punizione del 3-1, che chiude la seconda frazione.

Nell’ultimo parziale la Germania rientra però in campo con gli occhi della tigre, trovando il pareggio con le reti di Christian Biermann e Oliver Olli. L’extra-time sembra ormai inevitabile, ma ad appena 32” dal triplice fischio Dario Ramacciotti recupera palla in posizione ravvicinata e batte a rete il 4-3. Il finale è palpitante, Biermann pareggia a 7” dalla sirena, ma all’ultimo secondo è ancora Ramacciotti a regalare i 3 punti agli azzurri con il conclusivo 5-4.

Una vittoria dunque più sofferta del previsto, ma non per questo meno importante. Il prossimo impegno per gli azzurri è fissato per domani (9 settembre) alle 17:45 contro l’Ungheria, per agguantare finalmente la qualificazione iridata all’ultima giornata.

Foto: pagina Facebook Francesco Corosiniti

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top