Basket, Serie A 2016/2017: Milano super favorita. Un poker di rivali per lo Scudetto. Che lotta per playoff e salvezza!

basket-sanders-olimpia-milano-supercoppa-foto-origo.jpg

Questo weekend parte la nuova Serie A. Comincia dunque la caccia all’Olimpia Milano, detentrice dello Scudetto. Sarà una stagione con una grande favorita, ma con tante squadre ambiziose e con le lotte playoff e salvezza caldissime e che si potranno anche intrecciare nel corso dell’anno.
Questa una possibile griglia di partenza alla prima palla a due della stagione.

FAVORITA: Non ci sono molti dubbi su chi sia la principale candidata al titolo. L’EA7 Emporio Armani Milano parte con i favori del pronostico e ha già dimostrato con la vittoria in Supercoppa di essere una corazzata pronta a dominare. Il mercato ha ulteriormente rinforzato la squadra di coach Repesa, che ha una profondità nel roster senza eguali. Probabilmente le fatiche europee potrebbero sentirsi nel corso della stagione regolare, ma la sensazione è quella che il tricolore non si scucirà dal petto dei biancorossi.

LOTTA SCUDETTO: Reggio Emilia, Venezia e Avellino sono le semifinaliste della passata stagione e anche quest’anno si candidano ad essere le principali rivali di Milano. Reggio Emilia ha la sua forza nel gruppo italiano e il non giocare le coppe potrebbe aiutarla; Venezia ha rinforzato il reparto piccoli con gli ottimi innesti di Haynes e McGee; Avellino ha raggiunto un’altra finale dopo quella in Coppa Italia e i nuovi sembrano subito essersi integrati negli schemi di Pino Sacripanti. A questo trio, però, va aggiunta anche la nuova Dinamo Sassari, squadra rinnovata (sono arrivati tra gli Johnson-Odom e Savanovic) e le ambizioni sono sicuramente importanti.

LOTTA PLAYOFF: come ogni anno ci sarà sempre una grandissima battaglia per entrare tra le migliori otto. Le cinque squadre sopra citate sembrano avere qualcosa in più rispetto alle altre e quindi restano solo tre posti, ma tante formazioni che possono davvero entrare nella post season. Cremona arriva da una stagione capolavoro, ma è ancora un cantiere aperto e riconfermarsi non è mai semplice; Trento e Pistoia hanno cambiato tantissimo e dovranno trovare le alchimie giuste. Poi ci sono l’ambiziosa Cantù del patron Gerasimenko, la nuova Fiat Torino, la rivoluzionata Brindisi di Meo Sacchetti e anche la Pallacanestro Varese.

SORPRESE: Ogni anno qualche sorpresa, soprattutto in stagione regolare, c’è e ci sono due squadre che possono recitare questo ruolo. La prima è la nuova Enel Brindisi di Meo Sacchetti: il tecnico Campione d’Italia con Sassari riparte dalla Puglia e da un interessante progetto, che ha visto arrivare a Brindisi ben nove nuovi giocatori. Una rivoluzione totale che ha come obiettivo la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e poi soprattutto i playoff.
Fa sul serio anche Torino, che ora ha uno sponsor molto importante come Fiat. Il ritorno in Serie A è stato difficile ed è stata centrata una salvezza nelle ultime giornate, ma le ambizioni sono cambiate in questa stagione, complice anche un ottimo mercato. Oltre ai nuovi americani (Harvey e Wilson), si sono aggiunti giocatori come Wright, Washington, Poeta e Mazzola che conoscono bene il nostro campionato.

LOTTA SALVEZZA: Brescia è neopromossa, ma ha un gruppo solido e di ottima esperienza. Anche Capo d’Orlando presenta un buonissimo roster. Tante incognite e scommesse tra Pesaro e Caserta, ma questo non porta a dire che sarà certamente un duello tra loro. Il limite tra playoff e salvezza in Italia è sempre molto risicato e di sorprese al negativo ce ne sono state (vedere la Virtus Bologna lo scorso anno). Sarà come sempre difficile, perchè solo l’ultima retrocede e ci sarà battaglia fino all’ultimo minuto dell’ultima partita della stagione.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto di Valerio Origo

Lascia un commento

Top