Atletica, Paralimpiadi Rio 2016: Assunta Legnante sfiora il podio nel lancio del disco, è quarta

Atletica-Paralimpiadi-Assunta-Legnante-FB.jpg

Un duello emozionante che però, alla fine, fa esultare il pubblico di casa: Assunta Legnante lotta metro su metro con la brasiliana Izabela Ocampos nel lancio del disco F11 (non vedenti) ma è quarta nonostante un quarto lancio che fa sognare, 31.51m dopo un lungo stop in stagione a causa dei problemi alla schiena.

L’azzurra in gara alle Olimpiadi di Pechino 2008 e strafavorita per il getto del peso, la “sua” specialità (“Voglio l’oro nonostante non prenda in mano il peso da circa un anno“, le sue dichiarazioni a RaiSport), passa infatti al terzo posto provvisorio ma subisce subito il contro-sorpasso della verdeoro che migliora il personale (32.60m) proprio nel momento più importante della carriera. Davanti doppietta cinese con Zhang Liangming oro (36.65m) e Tang Hongxia argento (35.01m).

C’è un po’ di rabbia perché sono andata vicino alla medaglia – continua la napoletana nata nel 1978 -. Peccato perché contro di me tutte fanno la gara della vita. Pensavo che con la mia misura sarei stata terza, ma la Ocampos ha fatto due metri di personale e quindi brava lei“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Assunta Legnante Facebook

Lascia un commento

Top