Atletica, Paralimpiadi 2016: Caironi a caccia della medaglia nel salto in lungo

caironi.jpg

Eccoci dunque al giorno dell’esordio di Martina Caironi, asso dell’atletica leggera italiana paralimpica in questi Giochi di Rio 2016. L’atleta lombarda, portabandiera delle spedizione azzurra, si presenta ai nastri di partenza della rassegna con tante aspettative, specialmente nei 100 metri categoria T42, detentrice sia dell’oro conquistato a Londra 2012 nonché del primato mondiale, fatto segnare nei campionati iridati di Doha, di 14″61, abbattendo la barriera dei 15″ per la prima volta per un’atleta con protesi.

La 26enne delle Fiamme Gialle entrerà però in scena, quest’oggi, nel salto in lungo, specialità che comunque l’ha vista grande protagonista. Due argenti ai Mondiali citati ed agli Europei 2016 di Grosseto parlano chiaro sulle aspettative della Caironi, valutando i risultati dell’ultimo biennio, che avrà un’altra freccia nella sua personalissima faretra. Nella competizione continentale, in particolare, Martina era alla prima uscita stagionale, dopo alcuni problemi fisici che l’avevano costretta ad abbassare il regime degli allenamenti. L’aver conquistato l’argento alle spalle della primatista mondiale, la tedesca Vanessa Low, conforta in vista dell’impegno paralimpico. E’ evidente dunque che l’avversaria più qualificata è proprio la Low, vittoriosa sia a Doha che nella rassegna europea a testimonianza della grande continuità di rendimento che la teutonica ha dimostrato nelle ultime competizioni.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo FB Martina Caironi

Lascia un commento

Top