Atletica, Diamond League 2016: il Kenya si aggiudica tre diamanti nel mezzofondo maschile con Kiprop, Kipruto e Rotich

Atletica-Conseslus-Kipruto.jpg

Il Memorial Van Damme di Bruxelles rappresenta l’ultimo appuntamento del 2016 con la Diamond League di atletica leggera. Vediamo la terza ed ultima parte dei risultati del meeting della capitale belga.

1.500 METRI MASCHILI – Favorito della gara, il keniota Asbel Kiprop si è accontentato del terzo posto in 3’31″87, prestazione che comunque gli ha garantito la vittoria della Diamond League. A vincere la prova odierna è stato il suo connazionale Timothy Cheruiyot, che ha anche realizzato il proprio primato personale con il tempo di 3’31″34, battendo al fotofinish il marocchino Abdelaati Iguider (3’31″40, season best).

200 METRI MASCHILI – Il giamaicano Julian Forte ha realizzato il proprio personal best in 19″97 per aggiudicarsi la gara al millesimo contro il britannico Adam Gemili, classificato con lo stesso crono, che rappresenta anche per lui il primato personale. Terzo posto per l’olandese Churandy Martina (19″98), quarto per il francese Christophe Lemaitre (20″16). Solo sesto con il tempo di 20″3, il panamense Alonso Edward si aggiudica comunque il diamante.

3.000 METRI SIEPI MASCHILI – Il keniota Conseslus Kipruto ha messo il sigillo definitivo su una stagione dominata in lungo e in largo: il successo in 8’03″74 gli regala un diamante che di fatto era già suo. Il podio della gara rispecchia quello dei Giochi Olimpici di Rio 2016, visto che al secondo posto troviamo lo statunitense Evan Jager, in grado di realizzare il proprio season best in 8’04″01, ed al terzo ha chiuso il francese Mahiedine Mekhissi-Benabbad, anche lui al primato stagionale in 8’08″15.

800 METRI MASCHILI – L’ultima gara in assoluto di questa Diamond League ha visto la vittoria del polacco Adam Kszczot. In 1’44″36, il campione europeo ha preceduto il keniota Kipyegon Bett (1’44″44) ed il bosniaco Amel Tuka (1’44″54, season best). Quarto posto per l’altro keniota Ferguson Cheruiyot Rotich (1’44″59), che si aggiudica la classifica del doppio giro di pista.

Prove non valide per la Diamond League

100 METRI OSTACOLI FEMMINILI – Prova poco frequentata a Bruxelles, dove si è imposta la statunitense Jasmin Stowers in 12″78. Buona prova per la padrona di casa Anne Zagré, seconda in 12″82, mentre in terza posizione troviamo la tedesca Nadine Hildebrand (12″83).

400 METRI MASCHILI – Il dominicano Luguelin Santos ha ottenuto il successo del giro della morte in 45″02, battendo i padroni di casa belgi: secondo posto per Jonathan Borlée (45″55), seguito da Dylan Borlée (45″61, season best), Kevin Borlée (45″67) e Julien Watrin (45″72, season best).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top