Vuelta a España 2016: settima tappa, Maceda-Puebla de Sanabria

vuelta-2016-tappa7.png

Settima tappa per la Vuelta a España 2016: si conclude la prima settimana con la frazione che parte da Maceda e si conclude dopo 158.5 km a Puebla de Sanabria. Come d’abitudine in questi primi giorni di gara, anche quella di oggi sarà una tappa molto incerta fino al termine, con più scenari possibili.

Anche in giornata pochissimi chilometri pianeggianti: moltissimi mangia e bevi aspettano i corridori. Dopo 18 chilometri il primo GPM di giornata: Pto de Allariz, con 6.8 chilometri al 4.4%. Al chilometro 69 partirà la seconda ascesa: Alto de Fumaces, sempre di terza categoria, con 11.2 chilometri al 4.3% di pendenza media. Momento decisivo della frazione a 20 dal traguardo: Alto de Padornelo, 7 chilometri al 3%, con punte che però vanno oltre il 10%, poi discesa e l’arrivo. Esclusi gli uomini di classifica, la tappa potrebbe decidersi o con qualche attacco di finisseur, o con una volata ristretta.

Potrebbero tenere i velocisti più abili nelle brevi ascese: a partire da Gianni Meersman, già due volte vincitore di tappa in questa Vuelta. Da seguire i nostri Felline (apparso in formissima) e Bonifazio della Trek, adattissimi a questo genere di tappe. Per la BMC avrà sicuramente carta libera il campione belga Philippe Gilbert, che proverà a sorprendere tutti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top