Vuelta a España 2016: nona tappa, Cistierna – Oviedo / Alto del Naranco

vuelta-2016-tappa9.png

Nona tappa per la Vuelta a España 2016: prosegue questo cammino estenuante per i corridori, che fino ad oggi non si sono presi nessuna pausa e ne avranno ancora per altri due giorni. Si parte da Cistierna, si giunge in vetta, ancora una volta, ad Oviedo (Alto del Naranco) dopo 164.5 chilometri. Altra giornata che si promette emozionante.

Partenza subito in salita, con un dislivello di 300 metri nei primi 10 chilometri, non valido però come GPM. Le asperità inizieranno al chilometro 60, con l’Alto de San Isidro, 11 chilometri al 3% di pendenza media. Lunga discesa e si vola verso la difficilissima parte conclusiva del percorso. Tre le vette da scalare prima della salita finale. Alto de Sto. Emiliano, Alto de San Tirso e Alto de la Manzaneda, tutte di terza categoria, in rapida successione, non lunghissime ma con pendenze che superano il 5%. Si chiude all’Alto del Naranco, con 6 chilometri al 6% di pendenza media.

Ancora una volta potrebbe crearsi una fuga che, come ci ha abituato la corsa in questi giorni, potrebbe giungere al traguardo. Da valutare ovviamente le condizioni degli uomini di classifica: Nairo Quintana appare in formissima ora che veste di rosso. Proveranno a scalzarlo dalla vetta Alberto Contador e Chris Froome.

Lascia un commento

Top