Volley, Olimpiadi Rio 2016 – Le speranze dell’Italia: quarto di finale agevole? Lotta aperta per le medaglie

Juantorena-Zaytsev-Giannelli.jpg

L’Italia del volley maschile ha incantato nel girone eliminatorio delle Olimpiadi di Rio 2016, vincendo le prime quattro partite e dominando i big match contro Francia, USA e Brasile.

Gli azzurri hanno conquistato meritatamente il primo posto nella Pool A, garantendosi il viaggio di poter affrontare la quarta dell’altro girone. Sulla carta un vantaggio importante ma l’Iran non è un avversario da sottovalutare. Domani (ore 23.00 italiane) ci troveremo di fronte gli ostici persiani, squadra da alcune stagioni sulla cresta dell’onda anche se nell’ultimo anno ha faticato a esprimersi sui suoi migliori livelli.

Onestamente meglio di così non poteva andarci ma prendiamo con le pinze la formazione di Lozano, valutandola attentamente e studiando ogni situazione di gioco che può verificarsi nella sfida Mahmoudi e compagni. Nella fase eliminatoria sono stati capaci di sconfiggere solo Egitto e Cuba, perdendo nettamente contro Russia e Argentina, oltre a cedere al tie-break contro la Polonia. In un match secco può davvero succedere di tutto ma gli uomini di Blengini devono partire fiduciosi e convinti dei proprio mezzi, com’è successo nelle ultime uscite.

Preoccupa la situazione infermeria visto che Matteo Piano ieri era in tribuna con le stampelle e che Emanuele Birarelli non è al top della forma: speriamo che si riprendano nel giro di 24 ore…

 

In un’eventuale semifinale l’Italia affronterà la vincente di Polonia vs USA, il quarto di finale più nobile di queste Olimpiadi. I Campioni del Mondo e i vincitori dell’ultima Coppa del Mondo se le daranno di santa ragione. L’Italia ha demolito gli States nel girone eliminatorio ma in una partita da dentro o fuori può benissimo cambiare tutto, soprattutto tra due squadre che si equivalgono. I biancorossi sono sembrati in calo ma quando conta davvero non sbagliano mai.

Dando uno sguardo al resto del tabellone sembra essere andata di lusso alla Russia che ha pescato il Canada. I Campioni Olimpici affronteranno Schmitt e compagni, bravi a sorprendere gli USA all’esordio e a sfruttare il momento no dell’Italia ma sulla carta sono inferiori agli uomini di Alekno e compagni.

Il Brasile non può lamentarsi. Qualificatosi con il quarto posto nel girone, strappato all’ultimo momento sconfiggendo la Francia nello scontro diretto, incrocerà l’Argentina in un derby spaziale. L’Albiceleste di Julio Velasco ha vinto la Pool B ma potrà davvero fare qualcosa contro la corazzata verdeoro che avrà il sostegno del pubblico?

 

stefano.villa@oasport.it

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top