Volley maschile, Olimpiadi Rio 2016 – Le pagelle dell’Italia che ha divorato USA: Colaci Ministro della Difesa, Juantorena show, infortunio del Bira

Osmany-Juantorena-Olimpiadi.jpg

L’Italia ha sconfitto gli USA nella seconda partita delle Olimpiadi 2016. La nostra Nazionale di volley maschile, dopo aver demolito la Francia Campione d’Europa nel match d’esordio, si è ripetuta contro i vincitori dell’ultima Coppa del Mondo ottenendo così due vittorie determinanti per il prosieguo del nostro cammino nel torneo a cinque cerchi.

Ora gli azzurri hanno già abbondantemente ipotecato la qualificazione ai quarti di finale ma si giocheranno fino in fondo la vittoria della Pool A, in modo da potersi garantire un accoppiamento più morbido nel primo turno ad eliminazione diretta.

I ragazzi di coach Blengini sono stati superlativi, hanno giocato bene in tutti i fondamentali, brillando soprattutto in attacco e salvandosi ripetutamente in difesa grazie a un sontuoso Colaci. Bene Juantorena, c’è ansia però per l’infortunio di Emanuele Birarelli maturato sul finale del terzo set.

Di seguito le pagelle degli azzurri scesi in campo. Per voti e giudizi sui singoli giocatori clicca sulle varie pagine.

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER IVAN ZAYTSEV

 

4 thoughts on “Volley maschile, Olimpiadi Rio 2016 – Le pagelle dell’Italia che ha divorato USA: Colaci Ministro della Difesa, Juantorena show, infortunio del Bira”

  1. Luca46 scrive:

    Sono dell’opinione che finora questa nazionale è mancata di continuità. Parlo ovviamente dei tornei degli ultimi anni. Adesso abbiamo ottenuto due grandi vittorie, importanti sotto tutti profili. Dove è mancata la nazionale di volley nelle precedenti competizioni è di svanire sul più bello. Ritengo che incidenti di percorso come quello di Birarelli possano paradossalmente essere anche un bene per tenere tutti sulla corda.

  2. Five scrive:

    se birarelli non si riprende giochiamo da qui alla fine con 2 centrali? c’e modo di adattare qualcuno al ruolo alla bisogna?

  3. ale sandro scrive:

    Ero sicuro che le partite di un mese fa contavano come il due di coppe quando la briscola è bastoni , ed era questo il momento di farsi trovare pronti come gioco e fisicamente. Gli esperimenti , per togliere un po’ di tensione un mese prima si possono pure fare, tanto l’idea di questa era sempre stata questa. Li ho visti molto reattivi, lucidi nel sapere quando forzare il colpo e quando no.
    Per ora bene così, anche se è lunghissima e durissima, specie senza un riferimento come il Bira, che io spero di rivedere miracolosamente contro il Brasile. Comunque, avanti così!

  4. Nany74 scrive:

    Ottima partita, non soltanto perchè abbiamo vinto. Gli USA hanno giocato bene e difeso come una squadra asiatica, ma noi abbiamo giocato meglio, punto! Peccato per il Bira, non voglio fare l’uccello del malaugurio, ma non ho molte speranze di rivederlo in campo, con quella caviglia già gonfia dopo 2 secondi…speriamo nel miracolo! E comunque Buti non ha deluso, per cui avanti così!! Meno male che ora c’è una partita “facile” perchè un match del genere ti scarica molto dal punto di vista mentale (oltre che fisico…). Cosa aggiungere di più? Grandi azzurri e Colaci forever!!! :-)

Lascia un commento

Top