Volley maschile, Olimpiadi Rio 2016 – Incredibile Argentina! L’Albiceleste di Velasco batte la Russia

Argentina-volley.jpg

Sorpresone al Maracanazinho dove è iniziata la seconda giornata del torneo di volley maschile valido per le Olimpiadi 2016. L’Argentina ha sconfitto la Russia per 3-1 (25-18; 18-25; 25-18; 25-21) sovvertendo il pronostico della vigilia.

L’Albiceleste di coach Velasco, il guru che rivoluzionò la pallavolo in Italia creando la Generazione dei Fenomeni, ha surclassato i Campioni Olimpici in carica e ha scombussolato così i piani della Pool B. L’Argentina, che all’esordio aveva sconfitto l’Iran per 3-0, ha ipotecato la qualificazione ai quarti di finale in attesa di sfidare la Polonia, Cuba ed Egitto (partirà sfavorita solo contro i Campioni del Mondo). La Russia, che all’esordio aveva battuto Cuba, rischia di complicarsi il cammino in vista della fase a eliminazione diretta.

Trascinati da uno strepitoso De Cecco in cabina di regia, sospinti da un ispiratissimo Lima in fase offensiva (18 punti) e dal solito Facundo Conte (12), oltre che dai decisivi muri della coppia centrale composta da Crer (5) e Solé (3), i sudamericani hanno messo sotto gli uomini di Alekno incappati in un ko pesante e inatteso.

La Russia, senza l’infortunato Muserskiy e priva anche di Markin squalificata per doping, ha fatto a meno di Ashchev lasciato in panchina. Il palleggiatore Grankin ha giocato titolare, prima di abbandonare il campo nel corso del primo set (era dato in precarie condizioni fisiche alla vigilia). Kliuka (16 punti), Bakun (14) e l’eterno Tetyukhin (8 punti per il portandiera della Russia alla sesta Olimpiade della carriera) non sono bastati.

 

Lascia un commento

Top