Volley femminile, Olimpiadi Rio 2016 – La Serbia abbatte la Russia: 3-0 e semifinale! USA passeggia sul Giappone

Serbia-Europei-volley.jpg

Dopo la vittoria dell’Olanda sulla Corea del Sud, arriva un colpaccio nei quarti di finale di volley femminile. Alle Olimpiadi 2016, nel match probabilmente più incerto del primo turno ad eliminazione diretta, la Serbia domina letteralmente la Russia e trionfa con un severo 3-0 (25-9; 25-22; 25-21).

Le slave non hanno lasciato respiro alle Campionesse d’Europa, mai capace di porre resistenza alle ragazze di Terzic. Un capolavoro tattico della Serbia che ha annichilito una delle squadre favorite per il podio. Ognjenovic e compagne hanno però giocato meglio, impedendo alle avversarie di giocare come avrebbero voluto. Ora le rossoblu affronteranno gli USA in semifinale.

Determinanti i 14 punti di Mihjlovic, le 5 stampatone di Rasic e le 15 marcature di un’incontenibile Boskovic. Le due stelle Kosheleva (17, 4 muri) e Goncharova (10) non sono riuscite a trascinare le compagne, uscendo mestamente ai quarti di finale come nessuno si sarebbe aspettato alla vigilia.

 

Gli USA passeggiano sul Giappone vincendo con un netto 3-0 (25-16; 25-23; 25-22). Nessun problema per le Campionesse del Mondo che in 72 minuti si sbarazzano delle asiatiche, combattive ma tecnicamente inferiori alle ragazze di coach Kiraly. Ora gli States affronteranno la Serbia in semifinale, partendo con il favore del pronostico.

In doppia cifra Kimberly Hill (15), Jordan Larson (14), Akinradewo (10, 3 muri). Alle ragazze di Manabe non sono bastati i 13 punti a testa di Nagaoka e Ishii.

 

Lascia un commento

Top