Volley femminile, Olimpiadi Rio 2016: la Cina è in finale! Piegata 3-1 l’Olanda di Giovanni Guidetti

cina-rio-2016-pagina-fb-volleyball-china.jpg

La Cina è la seconda finalista del torneo di pallavolo femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. In una finale emozionante e combattutissima la squadra di Jenny Lang Ping si impone per 3-1 (26-24, 23-25, 29-27, 25-23) l’Olanda. Le asiatiche andranno alla caccia del loro terzo oro olimpico (Los Angeles 1984 ed Atene 2004) contro la Serbia, mentre svanisce il sogno delle orange di Giovanni Guidetti, che adesso lotteranno per il bronzo contro gli Stati Uniti

Questo il riepilogo dei set

1 SET – Ottimo inizio per l’Olanda che si porta prima sul 5-2 e poi addirittura allunga sul 10-4, trascinata dalle schiacciate di Sloetjes e Pietersen. La squadra di Guidetti vola anche sul 12-5, ma si inceppa ed ecco che la Cina trova il pareggio (13-13). Si gioca punto a punto fino al 20pari, quando le asiatiche trovano un break di 4-0 e hanno quattro set point. Sembra finita, ma l’Olanda ha la forza di rimontare e raggiungere ancora la parità annullandole tutte. Si va ai vantaggi e Zhu chiude subito, regalando il set 26-24 alla Cina

2 SET- Questa volta non c’è una partenza sprint di nessuna delle due squadre e si gioca punto a punto. Il primo vero vantaggio è quello firmato dall’Olanda che si porta sul 23-20. Un break decisivo, perchè questa volta il braccio delle olandesi non trema e il muro di De Krujif fa impazzire il tifo orange.

3 SET- Sulla scia del set vinto l’Olande parte fortissima e si porta sul 6-0, ma come già era accaduto nel primo set la squadra di Guidetti non ha i nervi e la forza per mantenere il vantaggio. Le cinesi non riescono, però, a raggiungere la parità e restano sempre a due o tre punti di svantaggio. Il finale di set è incandescente: le ragazze di Jenny Lang Ping raggiungono la parità sul 23-23 e poi sono ancora loro ad imporsi 29-27, portandosi avanti nuovamente di un set

4 SET- Rispetto ai set precedenti è la Cina a partire meglio e scappare sull’8-5. Un vantaggio che le cinesi riescono a conservare fino a metà parziale. L’Olanda, però, ha grande cuore e riesce a reagire e si porta avanti 16-15. Si va ancora punto a punto e per la terza volta sono le asiatiche a non avere il “braccino” chiudendo il set 25-23 e volando in finale contro la Serbia.

 

Foto: pagina Facebook Volleyball China

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top