Volley femminile, l’Italia parte dal CT a interim: Lucchi per le qualificazioni, futuro con Mazzanti? Le azzurre convocate

Italia-volley-multicolore.jpg

La Nazionale Italiana di volley femminile ripartirà con un CT ad interim. Sarà infatti Cristiano Lucchi a guidare le ragazze nel torneo di qualificazione agli Europei 2017 che si disputerà nella seconda metà di settembre. Lucchi, 38enne romagnolo, è stato allenatore del Club Italia nell’ultima stagione.

L’intenzione è quella di affidare la panchina a coach Davide Mazzanti durante il 2017, subito al termine del campionato e prima del Grand Prix.

 

Dopo la fallimentare spedizione olimpica, conclusa al nono posto (4 sconfitte e 1 sola vittoria contro Porto Rico), le azzurre dovranno staccare il pass per la prossima rassegna continentale. Le ragazze sfideranno Ucraina, Lettonia e Austria in un doppio round robin: il primo weekend (16-18 settembre) si giocherà in Ucraina, il secondo fine settimana (23-25 settembre) si tornerà in campo in Italia. La prima squadra in classifica si qualificherà direttamente agli Europei, la seconda avrà un’ulteriore chance attraverso i successivi playoff in programma a inizio ottobre.

Sulla carta le avversarie non dovrebbero rappresentare un problema per la formazione di Lucchi ma non dovremo sottovalutare nessuno considerando lo stato di forma con cui ci presenteremo al doppio appuntamento.

 

Queste le ragazze con cui partirà il nuovo corso di questa Italia, giovane e con ampie prospettive ma che deve diventare una squadra per poter rendere al meglio. Da domani a Milano inizierà la fase di preparazione per il torneo di qualificazione alle Olimpiadi:

PALLEGGIATRICI: Ofelia Malinov, Alessia Orro

SCHIACCIATRICI/OPPOSTI: Caterina Bosetti, Paola Egonu, Anastasia Guerra, Anna Nicoletti, Miriam Sylla, Valentina Tirozzi

CENTRALI: Sara Bonifacio, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Raphaela Folie

LIBERI: Monica De Gennaro, Beatrice Parrocchiale

 

Antonella Del Core ha concluso la propria attività agonistica al termine delle Olimpiadi. Leo Lo Bianco non giocherà più in Nazionale, salvo ulteriori ripensamenti. Assente anche l’altra veterana Martina Guiggi. Non c’è traccia di Valentina Diouf.

 

stefano.villa@oasport.it

One thought on “Volley femminile, l’Italia parte dal CT a interim: Lucchi per le qualificazioni, futuro con Mazzanti? Le azzurre convocate”

  1. Nany74 scrive:

    Onestamente non so cosa pensare: va bene un ct ad interim ovviamente visto che oramai gli allenatori “buoni” sono già tutti sotto contratto. Leggendo le convocazioni, mi pare di vedere una squadra fatta da Mencarelli (e continuo a chiedermi, a questo punto, se non era meglio lasciargli la nazionale a suo tempo……..). Se affideranno la squadra a Mazzanti a fine stagione, personalmente ho dei forti dubbi che le convocate rimarranno queste fatta eccezione per qualche nome. Si tratterà quindi di rifondare la rifondata per il WGP e via dicendo. Boh, spero ci sia qualcosa che non so e che magari lo stesso Mazzanti abbia preso contatti con Lucchi indicandogli i nomi da convocare, ma con tutto questo Club Italia presente (pur rispettando il progetto, sia chiaro!!), mi sembra solo una continuazione diretta del Bonitta show che abbiamo già ammirato. Almeno il reparto schiacciatrici è un po’ più equilibrato, senza doppi ruoli vari ecc. Boh, staremo a vedere come va con queste qualificazioni che, onestamente, BISOGNA vincere: le avversarie sono tecnicamente più modeste e non di poco per cui non si accettano scuse, altrimenti vado io dal presidente di Lega e gli spiego cosa ne penso del Club Italia che tanto sbandierano………forza (nuove) azzurre!! :-)

Lascia un commento

Top