VIDEO – Nuoto: niente rapina, Lochte e compagni devastano un bagno! “Incriminati”

Ryan-Lochte.jpg

Ma quale rapina a mano armata eseguita da finti poliziotti: Ryan Lochte, Jimmy Feigen, Jack Conger e Gunnar Bentz nella notte tra sabato e domenica, a Rio, erano probabilmente ubriachi e hanno devastato il bagno di una stazione di servizio. Ora c’è anche il video che incastra i quattro nuotatori statunitensi: è stato pubblicato da O Globo e ha fatto il giro delle testate di tutto il mondo.

Conger e Bentz, già sull’aereo per tornare in America, sono stati trattenuti in Brasile con il passaporto sequestrato per ulteriori interrogatori: la prima versione dei fatti non ha mai convinto le autorità locali. Adesso il capo della Policia Civil di Rio, Fernando Veloso, ha dichiarato che potrebbe “in teoria” incriminare il gruppo per falsa testimonianza e atti di vandalismo: lo scrive LaPresse. Lochte è invece tornato in patria.

I quattro, dopo aver commesso il misfatto, hanno avuto un alterco con la guardia di sicurezza del distributore e hanno risarcito il proprietario con una banconota da 20 dollari e una da 100 reais. Poi sono andati via in taxi prima dell’arrivo della polizia. “Più che con la polizia, si dovrebbero scusare con gli abitanti di Rio“, ha aggiunto Veloso, come riporta l’Ansa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top