Vela, Olimpiadi Rio 2016: le regate di martedì 9 agosto. Si sogna con Flavia Tartaglini (RS:X)

10151157_759103347456809_1776666728_n.jpg

Seconda giornata di regate a Marina da Gloria, Baia di Guanabara. La vela olimpica ha rotto le acque ieri con le prime tre races dell’RS:X maschile e femminile, nonché con le prime due regate di Laser Standard e Laser Radial.

Oggi, re e regine della tavola da windsurf disputeranno altre tre regate, arrivando al giro di boa (mai metafora fu più azzeccata…) del percorso a Cinque Cerchi. In acqua ritroveremo il ventenne Mattia Camboni, nono in classifica, 24 lunghezze più indietro rispetto al leader Nick Dempsey e Flavia Tartaglini, terza dopo le prime tre regate, con soli 14 punti di handicap in più sull’irresistibile francese Charline Picon.

Poca gloria, invece, dai due Laser. Francesco Marrai (25°) e Silvia Zennaro (16^) dovranno decisamente cambiare marcia quest’oggi, se non vorranno salutare in anticipo le Medal Races del weekend… Nel Laser maschile, la lotta per la leadership è apertissima, quindi, ci si può aspettare già dalle altre due regate odierne l’assalto al croato Stipanovic, capoclassifica momentaneo. Atteso da due grandi manche, su tutti, il mito brasiliano Robert Scheidt (7° nella generale con un 23° e un 1° posto all’attivo, ieri).

Infine, l’esordio della classe Finn. Prime due regate nelle acque di Rio de Janeiro per Giles Scott e i suoi inseguitori. Il britannico è il super-favorito del “singolo pesante”, classe che vede trionfare ai Giochi i sudditi della Regina Elisabetta II ininterrottamente da Sydney 2000. Il degno erede del leggendario Ben Ainslie è reduce da un quinquennio semplicemente perfetto: 4 titoli mondiali, 2 europei. L’oro olimpico sarebbe il giusto coronamento di una carriera (ha 29 anni) già fantastica. Jorge Zarif (Bra), Jonathan Lobert (Fra), Pieter-Jan Postma (Ned), Jake Lilley (Aus), Josh Junior (Nzl), Jonas Hogh-Christensen (Den) e l’alfiere della Slovenia Vasilij Zbogar iniziano oggi il loro inseguimento al podio. Detto ciò, per il ligure Giorgio Poggi sarà complicato mettersi in evidenza…

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina FB Federvela

Lascia un commento

Top