Vela, Olimpiadi Rio 2016: il grande giorno di Flavia Tartaglini. Per la medaglia al primo tentativo…

Vela-Tartaglini-e1372864870619.jpg

Neanche quella scomodissima “presenza” chiamata Alessandra Sensini ce l’ha fatta: vincere la medaglia olimpica al primo tentativo. Certo, poi la grossetana ne ha vinte ben quattro consecutive, tra cui un oro, ma Flavia Tartaglini può battere oggi forse l’unico primato che non appartiene alla divinità in carne, ossa e Tavola della storia del windsurf femminile.

Alle ore 19 italiane (sempre circa, è d’obbligo nella vela) la trentunenne romana Flavia Tartaglini andrà a caccia dell’oro – in primis, poi si vedrà… – nell’RS:X, alias windsurf, ai Giochi Olimpici di Rio 2016. L’azzurra è entrata nella decisiva Medal Race odierna che assegna handicap doppi, e i cui piazzamenti sono prioritari in caso di arrivo a pari punti nella generale, con il miglior score ex aequo con la russa Stefaniya Elfutina.

Dietro le due battistrada, a soli cinque punti, un terzetto indemoniato guidato dalla cinese Peina Chen, venerdì capace di vincere tutte e tre le regate in programma e dunque in grande ascesa; ma i pericoli non arrivano solo dall’Asia, perché appaiate alla Chen ci sono la marpiona francese Charline Picon e la titolata velista israeliana Maayan Davidovich. Ed anche l’esperta spagnola Marina Alabau (battagliava con la Sensini a suo tempo, la storia che si ripete…), sesta a sei punti dall’italiana, non è affatto fuori dai giochi da medaglia pesante.

Insomma, bisogna vincere per avere la certezza aritmetica dell’oro a Cinque Cerchi, per tutti gli altri calcoli che potrebbero rendersi necessari, consigliamo di armarvi fin d’ora di un pallottoliere. Oltre che di calmanti e sano spirito patriottico…!

LA CLASSIFICA DELL’RS:X

LE POSSIBILI COMBINAZIONI PER LE MEDAGLIE

 

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top