Tuffi, Rio 2016: REGINE NELL’OLIMPO! Cagnotto-Dallapè argento nel sincro!

Cagnotto-Dallapè-2-tuffi-foto-deepbluemedia-comunicato-ufficiale-len.jpg

La maledizione è interrotta! Italia a medaglia olimpica nei tuffi, Tania Cagnotto e Francesca Dallapè argento nel sincro 3 metri a Rio 2016. L’oro è della Cina (Shi Tingmao-Wu Minxia, al quarto sigillo consecutivo ai Giochi, un record) con 345.60 punti, l’attesa Australia di Maddison Keeney e Annabella Smith sbaglia molto ma è bronzo (299.19) davanti a un Canada (Jennifer Abel-Pamela Ware) ancor più impreciso, ma in mezzo ci sono le azzurre che si prendono il secondo posto al primo tuffo e non lo mollano più. Con 313.83 punti le lacrime di delusione di Londra 2012 diventano di gioia al Maria Lenk Aquatic Center.

102 punti per gli obbligatori di Cagnotto e Dallapè, i migliori alle spalle delle asiatiche che con 108 si mettono già l’oro al collo. Intanto la piscina scoperta miete le prime vittime e Australia e Canada, dopo due rotazioni, hanno già oltre dieci lunghezze da recuperare dall’Italia. Troppe. Perché l’avvitamento sbagliato quattro anni fa questa volta regala 71.10 punti, il triplo e mezzo avanti carpiato da coefficiente 3.1 ne porta 66.30 (il “peggiore” della gara, con un ingresso leggermente fuori sincro) e il doppio e mezzo ritornato carpiato conclusivo suggella tutto a quota 74.40.

In mezzo tante imprecisioni da parte delle altre coppie, la costanza dell’Italia oro europeo da 8 anni di fila viene invece premiata. Non è una gara memorabile per il punteggio, ma lo è invece per il risultato. Dietro alla Cina ci sono Cagnotto e Dallapè, alle Olimpiadi. Il coronamento di un’immensa carriera.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top