Tuffi, Olimpiadi Rio 2016: Tania Cagnotto non brilla ma è in finale da 3 metri. Abel ancora terza

Tania-Cagnotto-6-tuffi-ricevuta-da-ufficio-stama-arena-italiaCredit-La-presse.ph-Fabio-Ferrari-1.jpg

Non una gara memorabile per Tania Cagnotto che, dopo 73.50 punti nel doppio e mezzo indietro carpiato d’apertura, commette più di una sbavatura nelle successive rotazioni e accede alla finale da 3 metri in programma domani alle 21 con 324.40 punti, settima. La bolzanina può però migliorarsi tantissimo nel momento decisivo e rimane in piena corsa per la medaglia di bronzo insieme alla canadese Jennifer Abel, che a differenza di ieri parte in sordina ma chiude comunque terza a quota 343.45 (373 in eliminatoria). Davanti, seppur imperfette, le cinesi Shi Tingmao (385) ed He Zi (364.05) sembrano irraggiungibili.

La gara non è particolarmente testa e sono in tante a commettere errori, dapprima la russa Kristina Ilinykh che con una penalità macchia la sua prova e ovviamente saluta l’obiettivo top 12. La bolzanina è leggermente abbondante nell’avvitamento avanti da 67.50, poi salta storta nel triplo e mezzo avanti carpiato (58.90) e non riesce a mettere le marce alte neanche con doppio e mezzo ritornato carpiato (64.50) e doppio e mezzo rovesciato carpiato, incredibilmente abbondante in ingresso (60).

Poco male comunque, perché l’obiettivo odierno era la qualificazione e non il punteggio. Domani infatti si ripartirà tutte da zero e sarà sicuramente un’altra storia. E comunque nessuna rivale Abel esclusa è sembrata in grandissima forma: quarta l’australiana Maddison Keeney in rimonta (326.35), quinta la statunitense Abigail Johnston (324.75) e sesta la malese Ng Yan Yee (324.75).

I RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: LaPresse/ufficio stampa Arena Italia

Lascia un commento

Top