Tuffi, Olimpiadi Rio 2016: Cagnotto è quarta dopo l’eliminatoria da 3 metri. Vola Abel, fuori Marconi

Tania-Cagnotto-tuffi-foto-davide-gioco.jpg

Quattro tuffi di altissimo livello e un ingresso leggermente scarso nel doppio e mezzo ritornato (54) della quarta rotazione: Tania Cagnotto totalizza 347.30 punti nell’eliminatoria da 3 metri e si qualifica per la semifinale in programma domani sera alle 21 con il quarto miglior punteggio. La bolzanina, bronzo mondiale e oro europeo in carica, vola sopra quota 70 con doppio e mezzo indietro (76.50), avvitamento avanti (72), triplo e mezzo avanti carpiato (71.30) e doppio e mezzo rovesciato carpiato (73.50).

Fa paura però la canadese Jennifer Abel, terza nella Coppa del Mondo di febbraio. La principale avversaria – sulla carta – dell’azzurra per il secondo podio a cinque cerchi a distanza di una settimana dall’argento nel sincro con Francesca Dallapè vince l’eliminatoria con 373 punti e si dimostra (quasi) imprendibile – che come record personale vanta 366.90 – in assenza di errori. A seguire le due cinesi favorite per la doppietta: He Zi fa 367.05 punti mentre Shi Tingmao è stranamente poco precisa e ne ottiene 357.55.

E’ fuori dalle 18 invece Maria Marconi, che per tre quinti di gara frequenta le posizioni di vertice ma poi sbaglia indietro (48) e rovesciato (49.50) e chiude 19esima con 292.25 punti. La romana, alla sua terza Olimpiade con la prima partecipazione datata Sydney 2000, è stata condizionata negli ultimi mesi da seri problemi fisici alla schiena. Il punteggio qualificazione era il 295.20 della messicana Dolores Hernandez. Domani alle 21 la semifinale: avanzeranno in 12.

I RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Davide Gioco

Lascia un commento

Top