Tuffi, Olimpiadi Rio 2016 – Cagnotto-Dallapè argento: “Ma ce l’abbiamo fatta veramente?”

Cagnotto-Dallapè-3.jpg

Ma ce l’abbiamo fatta veramente“? Chiede Francesca Dallapè. ““, risponde Tania Cagnotto. Si stringono forte e l’una ringrazia l’altra. L’argento olimpico nel sincro 3 metri a Rio 2016 è accolto così dalle prime donne a cinque cerchi dei tuffi italiani. La medaglia attesa una vita è realtà, dietro alla Cina.

La ringrazio – le parole della trentina al sito federale – perché senza di lei non avrei mai raggiunto risultati così importanti. Abbiamo iniziato nel 2009 e insieme siamo cresciute, siamo diventate donne, atlete ed amiche. E’ stato un cammino lungo e pieno di soddisfazioni. Tania mi ha dato fiducia quando credevo poco in me stessa. Col tempo io ho tramesso le mie emozioni e il mio entusiasmo, lei le sue grandissime qualità tecniche ed umane”.

Francesca sembra fragile – le fa eco la bolzanina – ma in gara è più calma di me. Per lei non ero assolutamente preoccupata, ero sicura che i suoi tuffi li avrebbe fatti bene. Io, invece, anche se posso sembrare tranquilla sul trampolino, soffro tanto e oggi, di nuovo, sul triplo e mezzo avanti, con tutta l’esperienza che ho, sono riuscita a prendere il contraccolpo. Ero troppo agitata. Non abbiamo fatto un gran punteggio, meno che agli Europei di Londra quando vincemmo con 327.81 e questa è la dimostrazione che l’Olimpiade è sempre una storia a sé. Capita che non sempre vince il più forte, ma in questo caso sé, le cinesi sono davvero forti“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Rostock 2013

Lascia un commento

Top