Tiro con l’arco, Olimpiadi Rio 2016: domani le qualifiche! Cruciale partire bene!

David-Pasqualucci-Tiro-con-larco-Profilo-FB-Pasqualucci.jpg

Il Sambodromo di Rio attende i 128 arcieri che, divisi fra 64 uomini e 64 donne, inizieranno domani ad inaugurare il programma del tiro con l’arco alle Olimpiadi 2016 con le sessioni di qualifica.

Due manche da 72 frecce a distanza di 70 metri dal bersaglio per ciascun atleta, con un solo obiettivo: quello di realizzare il maggior numero di punti possibili.

Classificarsi in zone alte della graduatoria consente di avere due vantaggi: il primo, nel successivo torneo individuale, di iniziare gli scontri di singolare ad eliminazione diretta con avversari teoricamente più abbordabili ed il secondo, nel caso dell‘Italia sia al maschile sia al femminile, di cercare di piazzare le due squadre nella parte altissima della graduatoria, magari fra le prime quattro squadre (sulle dodici presenti) del ranking generale potendo così saltare gli ottavi di finale per potersi proiettare direttamente ai quarti della competizione riservata alle nazioni.

Mauro Nespoli e David Pasqualucci, al maschile, e Guendalina Sartori e Claudia Mandia al femminile hanno dimostrato in tutte le tappe della Coppa del Mondo 2016 di essere capaci di issarsi nelle più alte posizioni delle classifiche, mentre Marco Galiazzo e Lucilla Boari sono andati più in sofferenza con le prime settantadue frecce a disposizione.

Iniziare al meglio quindi sarà cruciale per affrontare un tabellone più comodo sia a livello individuale sia nel format a squadre.

Foto: FB David Pasqualucci

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Lascia un commento

Top