Tiro a volo, Olimpiadi Rio 2016, Pellielo: “Ci vediamo a Tokyo 2020”

Albano-Pera-e-Giovanni-Pellielo-tiro-a-volo-foto-Pera-fb-800x600-800x600.jpg

Soddisfatto e pronto a nuove sfide Giovanni Pellielo. Carico più che mai il 46enne tiratore di Vercelli al termine della finale di trap maschile conclusa in seconda posizione.

“Direi che va bene così. Ho perso l’oro ma ho vinto un argento – ha dichiarato Johnny al termine della premiazione – Queste nuove formule sono sempre più difficili e sempre più scarne. Sommando tutti i piattelli, tra qualificazioni e finali, ne ho rotti più di tutti. Non ho vinto la medaglia del metallo migliore però guardo sempre avanti e cerco di portare a casa il risultato migliore. Lo sport fa bene e deve allungare la vita. io ho intenzione di continuare a farlo fino a quando potrò. Adesso mi voglio godere questa medaglia, poi penserò al futuro, ai prossimi quattro anni e se me lo meriterò, magari mi vedrete in gara anche a Tokio 2020″. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

 

2 thoughts on “Tiro a volo, Olimpiadi Rio 2016, Pellielo: “Ci vediamo a Tokyo 2020””

  1. Gabriele Dente scrive:

    Speravo che Campriani potesse ritrovarsi al momento giusto e lui addirittura ha vinto. Ha un carattere eccezionale. Punto.
    Sulla curiosità non ti sbagli, ale sandro. Andò proprio così.

  2. ale sandro scrive:

    Un grande Johnny c’è poco da dire…gli darei un’altra medaglia (d’oro stavolta) solo per il volerci riprovare fino a Tokyo.
    E ancora più grande Campriani che ha domato tutto, regole comprese , da fenomeno quale è. Solo applausi per questi campionissimi.
    Una curiosità: se non mi sbaglio altra “somiglianza” con Londra, anche lì il giorno dell’oro di Campriani (stavolta si tratta dei 10 metri , allora tre posizioni da 50), ci fu un argento sempre allo shoot-off per la fossa maschile con Fabbrizi (oltre al bronzo di Morandi agli anelli), e lo stesso giorno si seppe una notizia riguardo l’atleta più forte che avevamo nell’atletica leggera . Anche oggi avverrà la stessa cosa.

Lascia un commento

Top