Tennis, Olimpiadi Rio 2016: Vinci eliminata al 1° turno dalla Schmiedlova. L’azzurra era testa di serie n.6…

roberta-vinci-wimbledon-2016.jpg

Fra i tornei di singolare e di doppio, Roberta Vinci costituiva l’azzurra meglio schierata ai nastri di partenza, essendo testa di serie n.6 del seeding brasiliano. Almeno il primo turno pareva alla portata della tarantina (la slovacca Schmiedlova è 61^ nel ranking mondiale), invece la sua corsa in singolare si è fermata prim’ancora di entrare nella fase più interessante…

La tennista italiana ha dovuto inseguire per lunghi tratti del match odierno. Pronti-via e la slovacca è già avanti 3-0; non bastano nemmeno i quattro giochi consecutivi (e servizio) a rilanciare le ambizioni della Vinci, che anzi ri-perde il servizio altre due volte e cede il primo set (7-5) alla Schmiedlova.

Il secondo set ricalca sommariamente l’andazzo del primo: 2-0 avanti la Schmiedlova, rimonta parziale della Vinci. La tennista pugliese dà addirittura l’impressione di aver capito tutto dell’avversaria e di poterne tarpare le ali a proprio piacimento: quattro games consecutivi e 4-2 incoraggiante.

Ma è a questo punto del match che emergono tutti i limiti atletici dell’azzurra, surclassata sul ritmo, sulla tenuta fisica e sulla pesantezza dei colpi dalla ben più giovane slovacca. La 21enne Anna Karolina Schmiedlova infila a sua volta quattro giochi di fila ed incenerisce le speranze dell’ex finalista agli US Open.

Il singolare è ormai andato per Roberta Vinci, speriamo non ci siano ripercussioni per l’avventura in doppio con Sara Errani. Sicuramente, la forma fisica non è quella dei tempi migliori…

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top